Supercross | Infortunio per Jett Lawrence, Hunter al via della West Coast

Un incidente in allenamento e il conseguente infortunio alle costole terrà Jett lontano dalle gare fino all’inizio della Costa Est


Con l’approssimarsi dell’apertura stagionale del Supercross 2022 ad Anaheim, molti piloti stanno scoperchiando un autentico “vaso di Pandora” riguardo la propria condizione fisica e i problemi avuti nelle ultime settimane. Dopo i malanni di Ken Roczen, l’infortunio di Adam Cianciarulo e l’incidente che terrà fuori Justin Cooper dalla totalità del campionato indoor (sei mesi di stop per il campione della 250cc Ovest), anche Jett Lawrence è uscito allo scoperto rivelando l’entità di una caduta che è costata piuttosto caro.

Il 27 dicembre, nel corso di un allenamento presso la pista “The Compound” in Florida, Lawrence è caduto riportando la frattura di alcune costole. Dopo una settimana di stop completo, il campione 2021 del National 250cc è tornato in moto ma le sue condizioni fisiche non sono ancora adatte a gareggiare.

https://twitter.com/motocrossvice/status/1478901683971403778

Ecco dunque il cambio di programma in Honda. Jett disputerà la Costa Est a partire dal 19 febbraio a Minneapolis, mentre la CRF250R ufficiale al via della Ovest da questo sabato ad Anaheim sarà quella del fratello Hunter Lawrence, al contrario di quanto originariamente previsto. Non sarà una scelta senza conseguenze poiché secondo i rumors di corridoio lo stesso Hunter non sembrerebbe al 100% della condizione fisica, anche se non ha rimediato infortuni veri e propri nelle ultime fasi della off-season: chiaramente, la sua preparazione era volta ad un’entrata in scena a metà febbraio e nelle prime gare il più grande dei due fratelli australiani sarà destinato a soffrire qualcosa in più rispetto agli avversari.

Hunter sfiderà dunque il campione Est in carica Colt Nichols, spostato nell’altra Costa come leader del team Yamaha insieme a Christian Craig, ma tra i principali favoriti al titolo ci saranno anche le Kawasaki di Jo Shimoda e Seth Hammaker. Jett ritroverà invece Austin Forkner e Cameron McAdoo, sempre in rappresentanza del “Green Team”, nonché Jeremy Martin in sella alla moto dei Tre Diapason.

Queste le dichiarazioni ufficiali di Jett: “È un grande peccato, ma in fin dei conti poteva andare anche peggio. Se fosse stato necessario avrei corso comunque ad Anaheim #1, ma attendere l’inizio della Costa Est è ovviamente la scelta più saggia. Mi concentrerò sul recupero in vista di Minneapolis e, allo stesso tempo, so che Hunter correrà alla grande nella Costa Ovest”.

Hunter ha concluso così: “Sono contento di poter iniziare la stagione prima del previsto. Onestamente stavo iniziando a diventare impaziente all’idea di scendere in pista quindi, anche se sono naturalmente molto dispiaciuto per mio fratello, mi sono esaltato quando è stata presa la decisione di invertire le due Coste e di portarmi a gareggiare a Ovest. Spero che si possa arrivare entrambi al top”.

Immagine copertina: HRC Media Site

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS