Supercross | Indianapolis #3 2021, Musquin (KTM): “Sono rimasto paziente, il podio è una bella sensazione”

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Seguono le dichiarazioni di Marvin Musquin al termine del Supercross di Indianapolis #3 2021

Nonostante sia un risultato arrivato perlopiù grazie ad episodi di gara, Marvin Musquin può dirsi soddisfatto e rigenerato per il podio di Indianapolis #3.

Dopo i tanti errori che lo hanno tenuto lontano dalle posizioni di riferimento nelle ultime gare del Supercross e di cui lo stesso Musquin si è rimproverato, nell’ultima serata del Lucas Oil Stadium il francese ha sbagliato solo nella heat di qualificazione, correndo senza sbavature nel main event.

La KTM #25 è rimasta solo un poco attardata al via, ma è stato poi prezioso il duplice attacco sferrato da Musquin ad Adam Cianciarulo e a Malcolm Stewart. Con la caduta di Justin Barcia ed Eli Tomac, il transalpino ha potuto finalmente riassaporare il podio che mancava da Houston #1.

“L’obiettivo di questa gara era di restare in piedi e di essere paziente. Gli ultimi due o tre round sono stati davvero frustranti per me, sono stato troppo aggressivo nel cercare un risultato importante già dai primi giri e sono finito per cadere, questa volta ho voluto essere paziente. Sono stato il quinto miglior pilota, ma altri due davanti a me sono caduti e quindi ho concluso terzo. Il podio è una bella sensazione, me lo prendo con piacere”.

Immagine di copertina: KTM Media Site

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE