Supercross | Il calendario della stagione 2020

SUPERCROSS
Il calendario della stagione 2020

Tornano Saint Louis, Tampa e Foxborough; fuori Minneapolis, Houston e Nashville di 09 Luglio 2019, 20:52

AMA e FIM hanno ufficializzato oggi il calendario 2020 del Supercross, che da gennaio partirà con la sua edizione numero 47. Confermato il numero di gare, stabile a quota 17, con tre variazioni nelle location e una modifica a dir poco epocale riguardante la sede della finalissima.

Invariato lo scenario della prova d'apertura: il 4 gennaio sarà l'Angel Stadium di Anaheim a dare il via alle danze, luogo dove si tornerà due settimane più tardi per il terzo round. L'11 gennaio sarà già tempo di salutare una new entry, quella di Saint Louis, mentre l'appuntamento di Glendale è stato spostato alla fine di gennaio. Nei primi due weekend di febbraio si correrà ad Oakland e a San Diego, prima dello spostamento verso est.

Gli appuntamenti della costa est inizieranno il 15 febbraio con un altro gradito ritorno, quello di Tampa, reduce da un anno di stop esattamente come Saint Louis. Ci si sposterà dunque verso l'entroterra con i round di Arlington e Atlanta, prima della classica di Daytona che aprirà il mese di marzo all'interno del leggendario International Speedway.

Dopo Indianapolis e Detroit sarà tempo di tornare verso ovest con il round di Seattle, il 28 marzo. Confermato anche l'appuntamento di Denver, location rientrata in calendario quest'anno dopo una pausa di ben 23, prima della pausa per il weekend di Pasqua. Il rush finale della stagione inizierà con un altro ritorno a distanza di una stagione, quello di Foxborough, appuntamento che precederà il cambio epocale di cui sopra.

Già, perché per la prima volta dal 1996 non sarà Las Vegas a chiudere la stagione del Supercross. Il Sam Boyd Stadium ospiterà il penultimo round sabato 25 aprile, mentre il compito di regalare le ultime grandi emozioni del campionato 2020 spetterà, in data 2 maggio, al Rice-Eccles Stadium di Salt Lake City.

Ad abbandonare il calendario sono quindi Minneapolis, Nashville e soprattutto Houston. Quest'ultima gara è un'istituzione assoluta nel Supercross ed è mancata solo nel 2016 e nel 2017. Vedremo se già nel 2021 la storica cornice dell'NRG Stadium farà ritorno nel mondiale indoor.

Ancora da annunciare le sedi delle gare con il format della Triple Crown, confermato anche per la prossima stagione. L'antipasto del nuovo campionato, invece, è previsto per il 19 ottobre a Las Vegas, quando andrà in scena la Monster Energy Cup che premierà con un milione di dollari il vincitore dell'evento.

Ecco il calendario completo:



Condividi