Supercross | Houston #1: Barcia e Roczen due fulmini rispetto a tutti

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

La stagione del Supercross 2021 è iniziata in modo non banale, come è nella natura di questo meraviglioso sport. Justin Barcia ha riscritto anche la storia con la sua vittoria conquistando il primo successo della Gas Gas (al debutto) nel Supercross e il terzo consecutivo nella prima gara della stagione.

Il pilota #51 ha costruito il suo successo dal via con una grande partenza, andando poi a martellare un ritmo incredibile per tutta la gara. L’unico in grado di tenergli testa è stato Ken Roczen, bravo nel conquistare un secondo posto fondamentale alla luce dei risultati piuttosto deludenti raccolti da Eli Tomac e Cooper Webb.

Andiamo ad analizzare il passo gara di entrambi confrontandolo con quello del terzo classificato, un redivivo Marvin Musquin al rientro dopo un 2020 out. Justin Barcia ha ottenuto il suo giro più veloce in 44.519 al quarto passaggio di gara, mentre Ken Roczen ha limato di circa mezzo secondo il tempo del pilota Gas Gas girando in 44.051 al terzo giro. Con la pista meno segnata sono arrivati i crono migliori di entrambi, ad inizio gara.

JUSTIN BARCIA

144.6840
244.9050
344.7660
444.5190
544.8560
644.7000
745.1270
844.7060
945.5280
1045.9900
1145.4690
1245.3800
1345.3280
1445.0660
1545.6980
1645.7890
1746.0130
1845.8130
1946.1740
2046.6690
2145.8990
2245.4400
2346.0070
2445.5920
2545.4670
2645.1420
2745.5960
2845.6840

KEN ROCZEN

145.8240
245.3060
344.0510
444.2060
544.1880
644.6930
744.7230
845.1640
944.8690
1046.0420
1145.7430
1245.3250
1345.2560
1445.5230
1545.7400
1645.1510
1746.2570
1845.8500
1945.6610
2047.0740
2145.3720
2246.1700
2345.8340
2445.8200
2545.9590
2645.6970
2745.0080
2845.1060

Entrambi i piloti sono saliti sopra i 44 secondi di passo sostanzialmente nello stesso momento, con Barcia che rispetto a Roczen è riuscito a mantenere un ritmo più costante senza i picchi, in positivo e negativo, raggiunti dal tedesco durante il suo inseguimento. In una pista velocissima ma poco tecnica, il ritmo costante ha fatto la differenza a favore del vincitore.

Diverso rispetto ai primi due il passo di Marvin Musquin, autore di un 44.881 come giro più veloce che resta l’unico sotto i 45 secondi nella sua gara. Un ritmo più conservativo dettato dal fatto che il francese era appena rientrato alle gare e, quindi, meno consistente rispetto a quelli di Barcia e Roczen.

145.6050
247.1150
345.3580
445.0640
544.8810
645.3590
745.1240
845.1980
945.1710
1045.4650
1145.5430
1245.1740
1345.6290
1445.6780
1545.9140
1646.1510
1746.4650
1845.8070
1947.1450
2046.3840
2146.1610
2247.5900
2346.3460
2446.7240
2546.7280
2647.1520
2747.2730
2849.0400

Le risposte a quello che abbiamo visto ieri sera arriveranno già martedì, con la seconda prova sempre da Houston.

Immagine copertina: supercrosslive.com

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci

Avatar of Andrea Ettori
Andrea Ettori
Vivo a Mirandola, e sono un grande appassionato di sport. Jenson Button è il mio idolo, e il Milan la mia squadra del cuore. Sono una persona positiva, e vedo sempre il bicchiere mezzo pieno in ogni situazione. #StayPositive #ForzaEmilia

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci