Supercross | Cooper Webb vince anche gara #6 e rimanda la festa di Tomac

Ancora una volta, il mercoledì è la giornata di Cooper Webb. Il pilota KTM ha vinto anche la terza delle tre gare infrasettimanali del Supercross a Salt Lake City, rimandando così la festa iridata di Eli Tomac.

L’alfiere Kawasaki doveva infatti precedere sia Ken Roczen che lo stesso Webb per potersi fregiare del primo alloro Supercross 450cc in carriera, ma l’impresa è riuscita solo ai danni del tedesco della Honda, arrivato quarto. Dopo l’ennesima partenza infelice, Tomac ha risalito tutto il gruppo nel tentativo di chiudere anticipatamente la partita, ma Webb si è rivelato semplicemente inattaccabile negli ultimi giri.

Il campione in carica è rimasto alle spalle di Zach Osborne, che invece si sta specializzando negli holeshot, per gran parte della finale balzando al comando solo dopo 22 passaggi. Il pilota Husqvarna ha rischiato anche di cadere nel tentativo di difendersi aprendo facilmente la porta anche a Tomac, ma si è portato comunque a casa un altro terzo posto.

Dopo un inizio di gara piuttosto combattivo, Ken Roczen è tornato invece a spegnersi nelle ultime fasi. Il tedesco è uscito definitivamente dalla corsa iridata concludendo quarto davanti a Jason Anderson, sulla seconda Husqvarna ufficiale. Alle spalle del campione 2018 ha concluso Justin Brayton, che con il sesto posto ha replicato il miglior risultato stagionale già ottenuto a Glendale.

Settima piazza per il migliore dei privati, Malcolm Stewart in sella alla Honda del team Smartop Bullfrog, quindi Martín Davalos, un Justin Barcia sempre più lontano dai livelli di inizio stagione e Blake Baggett.

Pur avendo tenuto aperti i giochi, nella gara di domenica Webb sarà chiamato ad un’autentica impresa. A Tomac infatti basterà un 19° posto con il pilota KTM vincitore per potersi fregiare del primo iride indoor nella categoria regina.

Giochi apertissimi anche nella 250cc Costa Est, ma la vittoria di Chase Sexton in gara #6 potrebbe avere girato nuovamente il vento del campionato verso il pilota del team Honda Geico. Dopo una partenza fulminea, Shane McElrath ha ceduto il passo al suo diretto avversario per il titolo senza riuscire ad abbozzare nemmeno un minimo tentativo di contrattacco. Il vantaggio di sei lunghezze a favore di Sexton non deve essere comunque considerato come un bottino di sicurezza, poiché la gara di domenica vedrà al via anche i piloti della Costa Ovest, che potranno rubare punti ad entrambi i concorrenti. La gara di stanotte ha visto sul podio anche Colt Nichols, terzo, con la KTM di Pierce Brown al quarto posto. Il grande ammontare di infortuni ha notevolmente abbassato il livello della Costa Est e quest’ultima gara ne è una dimostrazione, considerando che appena cinque piloti sono arrivati a pieni giri.

L’appuntamento finale del Supercross 2020 è per domenica, sempre a Salt Lake City, con l’assegnazione di tutti e tre i titoli in palio.

Classifica 450cc
Campionato 450cc
Classifica 250cc Costa Est
Campionato 250cc Costa Est

Immagine copertina: KTM

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

925FollowersFollow
1,703FollowersFollow
Supercross | Cooper Webb vince anche gara #6 e rimanda la festa di Tomac 2
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE