Supercross | Cooper Webb conquista anche Orlando #2 e accorcia su Roczen

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Podio tutto KTM-Gas Gas con Musquin e Barcia, in 250cc domina Cooper


Doppietta di Cooper Webb ad Orlando. Dopo la vittoria di sabato scorso, il pilota KTM si è ripetuto nel secondo e conclusivo appuntamento del Camping World Stadium.

Superato un Adam Cianciarulo in leggera crescita, Webb ha imposto tranquillamente il proprio ritmo da metà gara in poi vincendo con margine. La Kawasaki #9 si è invece resa protagonista di un brutto volo nel tentativo di difendersi da Marvin Musquin.

Il francese ha dunque portato a casa il secondo posto firmando una doppietta KTM che non si verificava da Houston 2019, con gli stessi protagonisti nello stesso ordine.

Serata da ricordare per il Gruppo di Mattighofen, con il terzo posto di Justin Barcia sulla Gas Gas. Il #51 si è difeso per diversi minuti da Eli Tomac e Ken Roczen, che hanno battagliato alle sue spalle scambiandosi più volte la posizione. Alla fine ha avuto ragione il tedesco della Honda, sfruttando un indecisione del campione in carica nel doppiaggio di Martín Davalos.

Roczen, 13° al termine del primo giro, ha completato la sua rimonta in quarta piazza senza riuscire a scalzare Barcia dal podio, mentre Tomac ha subito anche il ritorno di Jason Anderson nel finale. Ottima la prestazione del pilota Husqvarna, autore della pole position e vincitore della sua heat.

Malcolm Stewart ha chiuso settimo con la migliore delle Yamaha precedendo Zach Osborne, Aaron Plessinger e un ottimo Justin Bogle sulla KTM del team Rocky Mountain. Solo 11° Dylan Ferrandis, molto veloce in qualifica ma non pervenuto nel programma serale. Da segnalare il buon ritorno alle gare di Max Anstie, 18° alla sua prima gara di Supercross dopo otto anni in sella alla Suzuki.

La classifica di campionato si è accorciata nella lotta per il titolo. Roczen precede ora Webb di appena sei punti, 180 a 174. Ennesima battuta d’arresto per Tomac, adesso a -31 e riavvicinato da Barcia.

Finale a dir poco scioccante per l’apertura della 250cc Costa Ovest. Il grande favorito per il titolo, Jeremy Martin, è stato violentemente colpito in partenza da Stilez Robertson e ha mostrato un forte dolore alla spalla sinistra, le cui condizioni verranno accertate nelle prossime ore.

A raccoglierne prontamente il testimone è stato il suo compagno di squadra in Yamaha, Justin Cooper, che come nel 2020 ha dominato il primo appuntamento stagionale della Costa Ovest. Il pilota #32 ha dominato dalla ripartenza dopo la bandiera rossa fino all’arrivo, precedendo la Kawasaki di Cameron McAdoo e la Yamaha privata del team ClubMX guidata da Garrett Marchbanks.

Cadute piuttosto pesanti anche per Alex Martin, sempre al primo giro e a pochi secondi di distanza da quella del fratello, e per Jordon Smith, in lotta per il podio fino al doloroso incidente che lo ha costretto al ritiro.

Buon quarto Jalek Swoll in sella alla Husqvarna ufficiale, poi Hunter Lawrence e il sorprendente rookie della Kawasaki Seth Hammaker, secondo sia in qualifica che nella heat. In finale, il nuovo pupillo di Mitch Payton è scattato male ed è rimasto vittima di uno scontro con lo stesso Marchbanks, ma il talento sembra essere di quelli cristallini.

Il Supercross si prende ora un weekend di pausa. Il nono appuntamento della stagione 2021 è previsto per il 6 marzo a Daytona.

Classifica 450cc:

Campionato 450cc:

Classifica 250cc:

Campionato 250cc:

Immagini: Supercross Twitter, RacerX Twitter

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

Avatar of Federico Benedusi
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE