Supercross | Campionato finito per Adam Cianciarulo

L’infortunio al ginocchio riportato a San Diego, unito a quello già rimediato alla spalla, hanno convinto il pilota Kawasaki a fermarsi per la stagione indoor


Non c’è pace per Adam Cianciarulo. La sua stagione del Supercross è iniziata con un grande ritardo di condizione a causa di un infortunio alla spalla rimediato nel mese di dicembre e i risultati dei primi due round, 11° ad Anaheim #1 e 12° ad Oakland, hanno rispecchiato pienamente una situazione molto difficile. Nonostante ottime partenze la tenuta fisica del pilota della Florida non andava oltre i cinque-sei minuti, mentre i restanti si trasformavano sia in batteria che in finale in autentici calvari, con vere e proprie cadute a strapiombo in classifica.

Ad aggiungere il carico da 90 è arrivato un ulteriore infortunio nel terzo appuntamento di San Diego. Nel corso delle qualifiche, senza nemmeno cadere, Cianciarulo ha subito un cattivo movimento della gamba interna in una curva verso destra. Se inizialmente il #9 ha provato ad andare oltre il dolore, sono bastati pochi giri nel corso della heat serale per capire che non era il caso di sforzare ulteriormente il ginocchio danneggiato.

Oggi è arrivata la decisione definitiva: per la terza stagione su tre in 450cc, Cianciarulo è stato costretto allo stop anticipato nel Supercross. Quello al ginocchio è l’ennesimo infortunio che si aggiunge ad una lista di per sé troppo lunga, per un pilota di soli 25 anni. Problemi fisici che peraltro, dopo essersi ammucchiati già ai tempi della 250cc, sembrano essere ancora più all’ordine del giorno da quando il pilota di Port Orange ha debuttato nella categoria maggiore: gli stop di Cianciarulo nei suoi due anni e spiccioli in 450cc sono già cinque.

Ecco le sue parole: “Questo inizio di anno è stato molto difficile per me, dal punto di vista mentale e fisico, perché ho dovuto già dare il massimo per recuperare nella miglior maniera possibile da un infortunio alla spalla. Sono fiero dei risultati raggiunti alla luce di questa situazione, ma ora devo affrontare un grande passo indietro. Vedo tutto questo come un’opportunità di recuperare pienamente dal punto di vista fisico, voglio massimizzare ogni giorno della mia riabilitazione per tornare a fare quello che mi piace di più”.

Il senior manager del team Kawasaki USA, Dan Fahie, ha aggiunto: “Negli ultimi anni Adam ci ha mostrato un grande potenziale ma anche un grande cuore, soprattutto nel correre le prime gare di questa stagione. Le sue prestazioni sono state in linea con quelle che erano le nostre speranze e stava progredendo verso un cambio di passo. Questo infortunio, purtroppo, metterà tutto il processo in stallo finché Adam non sarà pienamente recuperato e pronto a correre, ma continueremo a supportarlo in questo periodo difficile. Non vediamo l’ora che torni in gara”.

Kawasaki non ha reso nota la possibilità di sostituire Cianciarulo con il suo pilota di riserva ufficiale, Broc Tickle. Seguiranno ulteriori aggiornamenti.

Immagine copertina: Kawasaki Media Site

Supercross | Campionato finito per Adam Cianciarulo

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS

MXGP | GP Spagna 2022 – Anteprima