Supercross | Anaheim #2 2022, Roczen (Honda): “Forse quella non era la curva migliore per tentare un sorpasso…”

Seguono le dichiarazioni di Ken Roczen al termine del Supercross di Anaheim #2 2022

Ken Roczen (Honda Racing Corporation #94), 13° classificato: “Il nostro weekend è stato un incubo. Non mi sono mai sentito a mio agio. Ho avuto difficoltà anche con il set-up, non ho trovato un vero compromesso. Dovevamo trovare consistenza nell’arco di un intero tracciato, è stato difficile ma ne siamo usciti decentemente. Quando arriva il programma serale, sembra che tutto possa sempre tornare in ordine. Sono arrivato secondo nella heat e ho preso l’holeshot nel main event. Le cose stavano mettendosi bene, ho faticato sulle whoops che ora non sono decisamente il mio punto forte. Sono quasi caduto e nello stesso giro sono stato colpito da Anderson, perché sfortunatamente ho lasciato una porta aperta.

Forse non era la curva migliore per tentare un sorpasso, ma intanto mi ha buttato giù e sono caduto piuttosto duramente. Ho dovuto fermarmi subito dopo per rimuovere la sabbia dagli occhiali e la gara è praticamente finita così. Ho portato a casa un 13° posto, non mi sono mai arreso. Siamo attardati di qualche punto ed è un peccato, il prossimo weekend dovremo trovare più costanza allenandoci e guidando in pista. La scorsa settimana non ci sono riuscito. Speriamo di arrivare a Glendale con un po’ più di fiducia e con più allenamento in moto all’attivo”.

Immagine di copertina: Honda Media Site

Supercross | Anaheim #2 2022, Sexton (Honda): "Voglio correre sempre con i migliori, devo migliorare ad ogni weekend"

SHARE

SUBSCRIBE

ULTIME NEWS