Supercross | Ad Atlanta si rivede Anderson davanti a tutti

Il catino dell’Atlanta Motor Speedway ha ospitato la 14esima prova del Supercross 2022, con il primo dei due appuntamenti stagionali dello Showdown tra le classi 250 East/West Coast. Su di un layout più da pista outdoor, con velocità particolarmente alte e lunghi salti, i protagonisti del SX hanno dovuto fare fronte anche ad un fondo particolarmente scivoloso, dovuto alla pioggia caduta nella nottata tra venerdì e sabato di Atlanta. Uno strepitoso Jason Anderson ha conquistato la 4a vittoria stagionale conducendo alla grande una buona parte del main event. Il pilota della Kawasaki ha approfittato della caduta di Chase Sexton, avvenuta mentre il pilota HRC si trovava in prima posizione.

Per Anderson un successo che ci voleva, non tanto per una possibile lotta campionato, ma per ritrovare il feeling con la vittoria dopo qualche gara piuttosto sfortunata; 2° posto prezioso per Eli Tomac, in una giornata in cui la sua Yamaha non sembrava essere settata nel migliore di modi. Per il leader della classifica un podio importante, che lo avvicina al titolo indipendentemente dal successo di Anderson. Tomac è stato bravo a pazientare durante la gara aspettando le occasioni giuste per attaccare e recuperare dopo uno start non eccezionale.

Occasione persa, nonostante il podio, per Chase Sexton che continua a buttare possibili successi con errori mentre si trova in testa alla gara. Anche questa volta il passo per vincere era quello giusto ma l’ennesimo errore, poi rimeditato in parte con una bella rimonta, lo ha lasciato a bocca asciutta. Quarto posto per un eroico Cooper Webb, di rientro dopo l’assenza forzata di St. Louis e con ancora una condizione fisica non accettabile. Il campione in carica ha saputo lottare alla pari per diversi minuti di gara contro i più veloci Tomac e Sexton, mostrando una grinta degna dei giorni migliori. Un risultato che comunque fa ben sperare per le ultime 3 gare del campionato dove Webb andrà alla ricerca del primo successo stagionale.

Top 5 conquistata anche da Malcom Stewart, non “coriaceo” come in altre gare della stagione ma consistente nel chiudere con un risultato comunque positivo. Chiudono la top 10 Justin Barcia, protagonista di due cadute durante la gara, Justin Brayton, Kyle Chisholm, la Suzuki di Brandon Hartranft e Marvin Musquin. Il vincitore dell’ultima gara ha rimontato da fondo gruppo dopo una caduta subito dopo il via di gara. A tre gare dal termine della stagione Eli Tomac ha 53 punti di vantaggio su Jason Anderson in classifica.

Hunter Lawrence, Chrstian Craig, Jett Lawrence. È questo il podio dello showdown di Atlanta della classe 250 con i tre migliori piloti delle due coste saliti sul podio. Una vittoria autorevole quella di Hunter, arrivata dopo una gara condotta dall’inizio alla fine. Ricordiamo che nella giornata di venerdì, durante il classico “press day”, il pilota HRC numero 96 era stato protagonista di una bruttissima caduta che aveva fatto temere per la sua incolumità fisica. Il leader della costa West, Craig, ha conquistato la piazza d’onore dopo aver recuperato da una partenza stranamente non felice. L’avvicinamento al titolo del futuro pilota Husqvarna factory per la classe 450 è sempre più veloce.

Jett Lawrence ha sostanzialmente buttato via una possibile vittoria e un probabile duello con il fratello Hunter a causa di una caduta avvenuta durante le prime fasi del main event. Il leader, e futuro campione della East Coast, è incappato in una serata “da remuntada” a causa di qualche caduta di troppo (una durante anche la heat di qualifica) che lo hanno costretto a rimediare con grinta e ritmo ad una posizione di classifica non accettabile per un pilota del suo talento. L’ultimo giro di gara ha visto lui e Jo Shimoda, quarto al traguardo, protagonisti di un bel duello che ha fatto divertire gli spettatori presenti sulle tribune del catino di Atlanta. Il giapponese di Kawasaki Pro Circuit ha comunque ben impressionato durante l’intero main event.

Nate Thrasher, con la Yamaha Factory, ha chiuso la top 5 davanti a Michael Mosiman con la GasGas. Buon 7° posto per il rientrante Austin Forkner, vincitore anche della sua heat. Il main event del numero 33 poteva essere ancora migliore in termini di posizione al traguardo, ma una piccola caduta ne ha condizionato il risultato. Top 10 chiusa da un RJ Hampshire deludente, davanti a Mitchell Oldenburg e alla seconda GasGas factory di Pierce Brown. Nella East Coast Jett Lawrence comanda con 169 punti davanti a RJ Hampshire a 122, mentre in quella West Christian Craig ha 194 punti davanti a Hunter Lawrence con 171. Mancano 2 appuntamenti, compreso lo showdown finale di SLC per entrambe le coste, con la East impegnata sabato prossimo con la gara di Foxborough insieme alla 450.

Seguono risultati e classifiche.

Supercross | Ad Atlanta si rivede Anderson davanti a tutti
Supercross | Ad Atlanta si rivede Anderson davanti a tutti
Supercross | Ad Atlanta si rivede Anderson davanti a tutti
Supercross | Ad Atlanta si rivede Anderson davanti a tutti
Supercross | Ad Atlanta si rivede Anderson davanti a tutti

Immagine: Twitter / Kawasaki Racing

Supercross | Ad Atlanta si rivede Anderson davanti a tutti

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS

MXGP | GP Spagna 2022 – Anteprima