Supercross | 2020: finalmente si parte (con una novità)!

Supercross | 2020: finalmente si parte (con una novità)!

L'attesa è finita, la stagione 2020 del Supercross scatterà ufficialmente sabato 4 gennaio da Anaheim. 17 round che decreteranno, tra spettacolo, infortuni (pochi, speriamo), sorpassi e "Triple Crown", il primo campione del nuovo decennio. Un campionato attesissimo, ricco di protagonisti e che si sfideranno nelle arene più belle degli Stati Uniti.

Cooper Webb dal numero 2 è passato al numero 1 della sua KTM Factory. Il campione in carica proverà a ripetere un 2019 "indoor" per certi versi sorprendente. La stagione della riconferma è sempre quella più difficile, anche se lo stesso Webb ha dimostrato di essere maturato tantissimo nel corso degli ultimi 12 mesi grazie anche al lavoro di Roger De Coster e Aldon Baker.

Gli avversari più agguerriti saranno i "soliti noti" Eli Tomac e Ken Roczen. Il 3 volte campione National in questo 2020 avrà quasi l'obbligo di vincere quel titolo che negli ultimi tre anni gli è sfuggito spesso per una continuità di rendimento non all'altezza. I presupposti per vincere ci sono tutti, con la Kawasaki che ovviamente supporterà al massimo il suo uomo di punta.

Un supporto che anche Honda riserverà a Ken Roczen dopo due stagioni in cui il tedesco ha sempre rincorso una forma fisica al top. Per il numero 94 la stagione 2020 sarà decisiva, con la vittoria che manca dal 2017. Un periodo troppo lungo per un fuoriclasse come Ken.

Diversi gli "outsider" che proveranno ad inserirsi nella lotta al vertice. Jason Anderson, campione 2018, è pronto a ritornare al top dopo parecchi problemi fisici. I due piloti ufficiali della Yamaha, Aaron Plessinger e Justin Barcia, saranno chiamati ad una stagione importante anche in ottica rinnovo contrattuale.

Due i piloti da tenere d'occhio, nonostante le generazioni differenti a cui appartengono. Adam Cianciarulo, rookie "terribile" della classe 450, avrà finalmente la grande occasione di mettersi in mostra tra i grandi della categoria. La vittoria alla Monster Energy Cup dello scorso ottobre davanti al compagno Eli Tomac ha alzato l'attenzione verso il vice-campione in carica della 250 costa Ovest, che però dovrà non incorrere negli errori che durante la sua carriera non gli hanno permesso di ottenere i successi che avrebbe meritato.

Justin Brayton, neo compagno di squadra di Ken Roczen, avrà il compito di sostenere il campione tedesco nella rincorsa al titolo, provando eventualmente ad inserirsi nella lotta al successo in stile Daytona 2018 (unica vittoria nella sua carriera). Il suo arrivo nel team HRC, al posto di Cole Seely - che ha definitivamente appeso il casco al chiodo - è limitato fino al National dove il suo posto sarà preso da Chase Sexton.

Il grande assente di questo campionato è ovviamente Marvin Musquin. Il francese, out per tutta la stagione a causa di un problema ad un ginocchio, non è ancora stato sostituito dalla KTM ufficiale che quindi si presenterà al via con soltanto Cooper Webb. Ultima stagione prima del ritiro per la leggenda Chad Reed in sella ad una Honda 450 del team Mountain Motorsport.

P300.it seguirà tutto il campionato con approfondimenti, interviste ed una novità interessante per tutti gli appassionati. Andrea Ettori e Federico Benedusi vi racconteranno, per qualche minuto a settimana, tutto quello che arriva dal mondo del Supercross USA nella rubrica audio "Drop The Gate" .

Un appuntamento da non perdere assolutamente.

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

14,478FansLike
862FollowersFollow
1,617FollowersFollow
Supercross | 2020: finalmente si parte (con una novità)! 2
Andrea Ettori
Vivo a Mirandola, e sono un grande appassionato di sport. Jenson Button è il mio idolo, e il Milan la mia squadra del cuore. Sono una persona positiva, e vedo sempre il bicchiere mezzo pieno in ogni situazione. #StayPositive #ForzaEmilia

ALTRI DALL'AUTORE