SSP600 | Randy Krummenacher lascia la MV Agusta a stagione in corso

Quella che pareva nata come una collaborazione dalle ottime premesse all’inizio di questo 2020, con tanto di ottimi risultati nei test pre-stagionali di Jerez, si è conclusa anzitempo e senza preavviso quest’oggi. Randy Krummenacher, campione del mondo in carica della Supersport 600 e pilota MV Agusta solo da quest’anno, ha rilasciato alcune dichiarazioni affermando come il suo rapporto con la Casa Varesina sia giunto al termine. L’elvetico non è entrato nel dettaglio sulle motivazioni che hanno portato a questa brusca separazione, ma leggendo un comunicato della notizia rilasciato da pochi minuti, pare che queste siano di carattere sia tecnico che umano all’interno del box, fino ad addirittura rischiare di intaccare la sicurezza del pilota stesso.

Queste le parole del campione in carica: “Questa non è una situazione piacevole e non ho mai voluto nulla di tutto ciò. L’obiettivo era di combattere per il titolo mondiale ancora una volta ma, sfortunatamente, le fondamenta necessarie per andare avanti con il progetto del Reparto Corse MV Agusta non ci sono. Ho dovuto prendere una decisione in modo da preservare la mia integrità morale e professionale, così come la mia sicurezza. Durante tutta la mia carriera, ho sempre provato a fare la cosa giusta, dando il massimo in ogni situazione, anche in quelle più difficili. Ma questa volta c’era una sola decisione che potevo prendere. Non posso dire altro riguardo le mie motivazioni al momento, ma dettagli aggiuntivi saranno comunicati più avanti”.

Il Reparto Corse della Casa italiana non ha ancora risposto a Krummenacher, ma è possibile che le accuse dell’elvetico facciano riferimento a delle irregolarità tecniche presenti sul modello F3 con cui lui e la coppia De Rosa-Fuligni gareggiano nel campionato delle 600; va anche detto come nella prima gara stagionale, a Phillip Island, Krummenacher sia caduto alla primissima curva dopo aver pure effettuato una partenza anticipata, mentre il suo compagno De Rosa ha terminato al secondo posto dietro Locatelli. Ciò potrebbe aver sovvertito gli equilibri interni del team.

Infine la teoria più interessante, ovvero una separazione dettata da un Krummenacher capace di trovare offerte ben più ghiotte: durante i test SBK di Misano svolti qualche settimana fa, Krummenacher è potuto salire sulla Ducati Panigale V4 R del team Barni, sostituendo l’acciaccato Leon Camier e facendo anche un buon lavoro. Non è fantascienza pensare che, in caso in cui l’inglese non riesca ancora a recuperare con la spalla infortunata, possa essere proprio Krummenacher a sostituirlo, magari anche per tutta la stagione.

Fonte immagine: worldsbk.com

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

925FollowersFollow
1,703FollowersFollow
SSP600 | Randy Krummenacher lascia la MV Agusta a stagione in corso 2
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE