SSP600 | GP Catalunya: ancora Locatelli in pole, Mahias e Perolari in prima fila

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

L’italiano continua imperterrito a segnare record, nonostante una scivolata in curva 5. I due francesi concludono la prima fila, De Rosa quinta. Smith, sostituto di Cluzel, ottimo settimo.


E’ andata in archivio anche la Superpole della categoria Supersport e, ancora una volta, a guidare il resto del gruppo è stato Andrea Locatelli. Il pilota del team Evan Bros., dominatore assoluto di questa stagione, potrebbe già conquistare il titolo quest’oggi vista l’assenza di Jules Cluzel, e le chance che ciò avvenga sono ottime considerando la posizione di partenza. Il tempo fatto segnare da Locatelli è stato di 1:44.958, a meno di otto decimi dai tempi fatti dalla Moto2 su questa stessa pista lo scorso anno; da segnalare come l’italiano sia anche andato lungo in curva 5 cadendo nel ghiaione, ma nonostante questo errore il risultato non è cambiato.

Gli unici due piloti in grado di scendere sotto il muro dell’1:45 sono stati lo stesso Locatelli e Lucas Mahias, oramai unico ostacolo a separare il “Loka” dal titolo iridato. L’ex-campione del mondo ha pagato un distacco di appena 31 millesimi da Locatelli e, con la giusta strategia e magari sfruttando anche un avversario più concentrato sulla conquista del mondiale, potrebbe diventare lui il secondo vincitore della stagione.  Il suo compagno di squadra, Philipp Öttl, oggi e domani si schiererà in sesta posizione, ma la vera sorpresa tra le Kawasaki è stato Manuel González, quarto a soli tre decimi dalla pole di Locatelli; un chiaro segnale di crescita dal campione della SSP300.

Corentin Perolari chiude la prima fila. Per questo weekend il team GMT94 schiera tre piloti e Kyle Smith è il secondo di questi in griglia, con la settima piazza ottenuta. Per l’iridato dell’Europeo Supersport è comunque un buon risultato, mentre il terzo pilota del team, Gutierrez Iglesias, partirà dalla 12a casella.

Situazione in chiaroscuro per MV Agusta. Raffaele De Rosa ha conquistato la quinta casella e partirà molto vicino agli avversari più diretti con anche la possibilità di andare anche oltre al terzo posto nelle due manche previste, mentre il compagno di squadra Federico Fuligni non ha completato nemmeno un giro valido, e dovrà partire quindi in ultima posizione. Non la maniera migliore, per Fuligni, di poter salvare il suo posto nel team, visti i rumor che parlano dell’approdo, per il 2021, di Simone Corsi.

Chi sembrava essere un possibile protagonista di queste qualifiche e che invece ha deluso le aspettative è stato Isaac Viñales. Lo spagnolo partirà ottavo sullo schieramento di partenza, davanti a un’altra R6 guidata da Hannes Soomer. Conclude la top ten Danny Webb, mentre è solo 14° Axel Bassani.

Ecco i risultati delle qualifiche della SSP600 e la griglia per le due manche.

Fonte immagine: worldsbk.com

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

Drop the Gate | Puntata #36

Ascolta qui la 36esima puntata di Drop the Gate, il podcast su Supercross e Motocross firmato P300.it con le voci di Andrea...

CONDIVIDI

SSP600 | GP Catalunya: ancora Locatelli in pole, Mahias e Perolari in prima fila 1
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

ALTRI DALL'AUTORE