SSP300 | Victor Steeman non ce l’ha fatta

di Alyoska Costantino @AlyxF1
12 Ottobre 2022 - 08:15

Il pilota olandese, dopo il grave incidente di sabato scorso, è deceduto ieri sera per le lesioni rimediate. La famiglia di Steeman ha permesso la donazione degli organi.


Il motociclismo è andato incontro ad un’altra tragedia. Victor Steeman, nonostante la strenua battaglia per la vita, non ce l’ha fatta. Il pilota di MTM Kawasaki, caduto rovinosamente ed investito dall’incolpevole Perez González durante il Gran Premio del Portogallo Gara 1 della SSP300, ha riportato ferite tali da portarlo alla morte.

Dopo la scomparsa di Dean Berta Viñales lo scorso anno, la 300 va così incontro ad un nuovo lutto e, ora più che mai, l’urgenza di cambiare qualcosa di questa categoria si fa sentire. Steeman, a livello sportivo, era stato in grado di raggiungere ottimi risultati in questo 2022, portando la lotta iridata fino a Portimão grazie alle sue quattro vittorie; inoltre, era il pilota con più pole position in assoluto della categoria.

Queste le parole della sua famiglia:  “Purtroppo quello che tutti i genitori di un pilota di motociclismo temono sempre è accaduto. Il nostro Victor non è riuscito a vincere quest’ultima gara. Nonostante l’insopportabile perdita e il dolore, siamo estremamente orgogliosi di condividere con voi che il nostro eroe è riuscito a salvare altre cinque persone donando i suoi organi. Vogliamo ringraziare tutti per il modo in cui avete vissuto con noi questi ultimi giorni. Il nostro Victor ci mancherà moltissimo”.

Persino dopo la morte, Steeman ha voluto vincere un’altra gara, quella per permettere la vita di altre cinque persone. Un gesto nobile e che allo stesso tempo aumenta il dolore per la scomparsa, prima ancora che di un pilota talentuoso, di un ragazzo giovane, generoso (in pista e fuori) e pieno di speranze per il futuro. P300.it si unisce alle condoglianze alla famiglia Steeman e ai suoi cari.

Fonte immagine: worldsbk.com