SSP300 | GP Francia: Tom Booth-Amos agguanta la pole sul bagnato

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Nella classe leggera è l’ex-pilota della Moto3 a prevalere, meno di un decimo su Marc García. Buis è terzo a quasi un secondo, Deroue ottavo.


Prima dell’inizio delle prime manche del Gran Premio di Francia si sono svolte anche le qualifiche della Supersport 300. Su una pista ancora umida è stato Tom Booth-Amos a ottenere la penultima Superpole dell’anno in 2:05.312, tempo di soli 82 millesimi più rapido di quello del secondo classificato, il campione del 2017 Marc García. L’inglese è oramai tenuto in ballo nella lotta iridata dalla sola matematica, ma questo non dovrebbe impedire di essere l’ago della bilancia del campionato vista l’assenza di Ana Carrasco.

Stavolta, i vari contendenti al titolo si son ben qualificati, al contrario di quanto successo nelle ultime prove ufficiali. Jeffrey Buis, pur rimediando oltre nove decimi di ritardo dal poleman, ha ottenuto la terza casella ed è stato il più veloce dello squadrone MTM Motoport. Il suo compagno-rivale Scott Deroue si è qualificato ottavo, sì dietro al leader della classifica ma ben più avanti rispetto ai suoi standard, che spesso lo vedono addirittura oltre alla quarta fila.

I due olandesi non sono tra gli unici protagonisti assoluti nelle prime posizioni. Bahattin Sofuoğlu, al contrario dei suoi compagni dell’accademia dello zio Kenan, si è classificato al quinto posto sulla prima Yamaha in classifica. Il primo degli italiani è invece Kevin Sabatucci, sesto sulla moto di GP Project, nettamente il migliore della squadra osservando le prestazioni dei compagni.

Infatti, per gli altri italiani questo turno bagnato è stato un disastro. A parte un buon 11° posto di Rovelli per il team ParkinGO, tre dei nostri volti principali, ovvero Kim Aloisi, Alfonso Coppola e Bruno Ieraci, occupano le posizioni 17, 18 e 19, con distacchi pari quasi ai tre secondi dai migliori.

Alcuni nomi importanti sono dovuti anche passare dalla Last Chance Race per poter partecipare alle due manche, seppur dalle due ultime due file. A vincere questa breve gara è stato Ton Kawakami davanti a Thomas Brianti. Tra i qualificati anche Unai Orradre, che ha seriamente rischiato di buttare via punti importanti per la classifica iridata; in ogni caso, lo spagnolo vincitore della prima gara dell’anno partirà 36°, cioè ultimo.

Qui i risultati delle qualifiche e della LCQ Race.

Fonte immagine: worldsbk.com

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

SSP300 | GP Francia: Tom Booth-Amos agguanta la pole sul bagnato 1
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

ALTRI DALL'AUTORE