SSP300 | GP Emilia-Romagna 2022, Superpole: Matteo Vannucci sigla per tre volte il nuovo record della pista ed ottiene la pole

L’italiano trova in Misano un’alleata e partirà al palo nelle due manche del weekend. A fianco di Vannucci Steeman ed Iglesias, seconda fila tutta italiana.


Per l’Italia questo GP Emilia-Romagna 2022 è iniziato nel migliore dei modi con la pole position nella categoria SSP300 di Matteo Vannucci. In passato l’italiano ha dominato su questa pista nel CIV e ha dimostrato come anche nel mondiale possa dire la sua, ottenendo la sua prima Superpole in carriera.

Vannucci, in questa sessione, è stato un martello dato che ha riscritto per ben tre volte il nuovo record della pista, concludendo alla fine con un 1:48.501. Se Victor Steeman, secondo, ha mantenuto un gap contenuto entro i 0”2, lo stesso non si può dire degli altri concorrenti che sono a distacchi superiori al mezzo secondo, un abisso per le 300. In un secondo di ritardo troviamo solo cinque piloti.

Iñigo Iglesias chiude la prima fila a mezzo secondo sulla sua Kawasaki, mentre la seconda sarà tutta un tricolore italiano con Alessandro Zanca quarto, Alfonso Coppola quinto e Bruno Ieraci sesto. In settima posizione Samuel Di Sora, che dopo la prima vittoria all’Estoril sarà da tenere d’occhio costantemente anche in ottica iridata.

Parlando di questo argomento, Marc García occupa la 22a posizione. Servirà un miracolo per lo spagnolo per tornare in lotta per la vittoria in Gara 1 e Gara 2, ma anche la situazione di Álvaro Diaz non è granché migliore col 13° posto a fine Superpole.

Qui i risultati delle qualifiche e la griglia di partenza della SSP300.

Fonte immagine: worldsbk.com

SHARE

SUBSCRIBE

ULTIME NEWS