SSP | Round Emilia-Romagna 2024: Adrián Huertas vince una Gara 2 interrotta dalla bandiera rossa

SSP | Round Emilia-Romagna 2024: Adrián Huertas vince una Gara 2 interrotta dalla bandiera rossa

SSPSupersport
Tempo di lettura: 5 minuti
di Francesco Gritti @franz_house_vg
16 Giugno 2024 - 16:37
Home  »  SSPSupersport

Adrian Huertas vince una Gara 2 SSP interrotta anzitempo. Montella e Debise lo accompagnano sul podio.


da Misano Adriatico

La Supersport è la classe più spettacolare nel senso totale del termine. Strategia, pochi sorpassi e, soprattutto, tanta tensione costante rendono ogni spettatore incollato alla propria postazione. Insomma, siamo davanti alla ricetta perfetta per le competizioni motociclistiche.

Il Supersport World Campionship è giunto alla conclusione del suo quarto appuntamento del 2024, il Round di Emilia Romagna al Misano World Circuit Marco Simoncelli. I piloti della classe intermedia sono pronti a una gara caratterizzata da un asfalto a temperatura rovente.

Il Misano World Circuit Marco Simoncelli è stato inaugurato nel 1972. L’allora Autodromo di Santa Monica ha subito numerose modifiche negli anni, che lo hanno ingrandito e ammodernato. La forma e il senso attuale sono il frutto di una grande ristrutturazione avvenuta nel 2007, mentre il layout appare invariato a partire dall’anno successivo. Nei 4,200 km che compongono un giro, sono presenti brevi rettilinei intervallati da lunghe sequenze di curve, 16 in totale, 10 a destra e 6 a sinistra. Misano è apparso in Supersport in tutte le edizioni ad esclusione di quelle datate 2009, 2013 e 2020 (saltata per la pandemia di COVID-19).

Si presentano al via 34 piloti. Jorge Navarro e Lorenzo Baldassarri si scambiano di posto, con lo spagnolo che passa sulla Ducati di Orelac e l’italiano che va sulla Triumph di WRP-RT. Si assiste, inoltre, al ritorno nella serie di Simon Jespersen, che sostituisce Okubo sulla Kawasaki di Vince64.

Van Wikselaar e Smits, le wild card di Assen, non confermano l’impegno a Misano. I due posti vacanti sono riempiti in questa occasione da Luca Ottaviani, pilota della MV Agusta di Extreme Racing Service, e Alessandro Sciarretta, che porta in pista la Ducati di ZPM Motorsport Racing. Entrambi provengono dal CIV Supersport 600.

La gara

Montella scatta divinamente e riesce a imporsi Huertas. Lo spagnolo, però, si dimostra velocissimo fin da subito e riesce a terminare il primo giro davanti al salernitano. Manzi, terzo, viene superato da Debise alla Rio e da Navarro alla Quercia. Il nuovo arrivato in Ducati è veloce e sorpassa alla Quercia del secondo passaggio Debise, che, nonostante una strenua difesa, deve presto arrendersi.

Nel frattempo si assiste a un LLP di Sarmoon, penalizzato per guida pericolosa, alla caduta di Giannini in curva 6 e al problema tecnico che mette fuori dai giochi Mahias. Inoltre anche Vostatek scivola nei primi giri, ma riesce a tornare in corsa.

Disfatta per Yamaha Thailand, che vede sia Sarmoon che Keankum in terra nel corso della prima metà di gara. La stessa sorte tocca anche a Oncu alla Rio. Il turco riesce, però, a rimettersi in piedi e a proseguire fino al traguardo.

La situazione nelle prime posizioni è particolarmente delicata a metà gara. Montella torna davanti sfruttando un errore di Huertas, mentre Debise approfitta delle debolezze di Navarro per sopravanzarlo e ottenere il gradino più basso del podio.

Montella e Huertas continuano, almeno spiritualmente, il duello di ieri. L’italiano è davanti e non deve compiere nemmeno il minimo errore per mantenere un piazzamento importantissimo in ottica campionato. Lo spagnolo, invece, dovrà trovare il buco in cui potersi infilare per prendere la seconda vittoria del weekend.

Huertas supera Montella al termine del quattordicesimo passaggio e comincia a fuggire. A quanto pare lo spagnolo non ha avuto particolare difficoltà nell’atto di rompere le difese dell’avversario, che comincia a rallentare e perdere terreno.

Edwards si ritira per un problema tecnico durante il giro 15. Pochi secondi più tardi anche Sofuoglu dovrà lasciare la corsa a causa di una scivolata al Curvone. La direzione gara lascia correre per un minuto prima di esporre la bandiera rossa per via della perdita d’olio che la MV Agusta #54 ha patito, che fa terminare la corsa con tre giri di anticipo.

Adrian Huertas porta così la sua Ducati, di nuovo, sul gradino più alto del podio, conteso in Gara 2 con Yari Montella e Valentin Debise. Manzi, Navarro, Schroetter, Caricasulo, Tuuli, Antonelli, Booth-Amos, Corsi (primo nella SSP Challenge), Ottaviani, Bayliss, van Straalen e Biesiekirski concludono la zona punti.

Adrian Huertas si è oramai lanciato verso la conquista del titolo 2024. Il ventenne nato a Madrid, preso da Ducati per sostituire il campione uscente Bulega, ha dimostrato di essere il pilota giusto per proseguire quella che potrebbe diventare una striscia vincente.

I risultati della gara

I risultati di gara 2 di Supersport a Misano

La classifica generale

La classifica di Supersport al termine del Round di Emilia Romagna

Adrian Huertas lascia Misano da leader del campionato, ma non da dominatore. Lo spagnolo (136) è solo 11 punti davanti a Montella e a 22 da Manzi. Edwards, sedicesimo a quota 19, è ancora leader della SSP Challenge. Ducati (183) continua a restare davanti a tutti nella classifica costruttori, mentre la team è ancora in mano a Ten Kate Yamaha (168).

I prossimi appuntamenti

La domenica a Misano prosegue con le ultime gare di Yamaha R3 bLU cRU World Cup (16.15) e Trofeo Aprilia RS 660 (17.00). La Supersport si sposterà poi a Donington Park, sede del Round di Gran Bretagna, che si terrà dal 12 al 14 Luglio. Qui scenderanno in pista, oltre alla Superbike, WCR, Yamaha R3 bLU cRU World Cup, Kawasaki British Superteen e BMW F 900 R Cup.

Media: arubaracing.it

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live