SSP | Randy Krummenacher e il team CM Racing si separano con effetto immediato

Dopo il rinnovo contrattuale di un mese fa, il campione 2019 ha lasciato a sorpresa la squadra italiana


Tramite un brevissimo comunicato sul proprio sito ufficiale, CM Racing ha annunciato la sua separazione da Randy Krummenacher. Lo svizzero aveva firmato il rinnovo contrattuale un mese fa e in base a questo avrebbe dovuto disputare la prossima stagione del mondiale SSP in sella ad una Ducati gestita dal team di Alessio Cavaliere, ma così non sarà.

Per il campione del mondo 2019 delle supersportive da 600cc, che dall’anno prossimo seguiranno un regolamento tecnico tutto nuovo, è il terzo contratto rescisso anticipatamente nel corso delle ultime due stagioni: la sua difesa titolata del 2020 è durata una sola gara prima di abbandonare repentinamente il team MV Agusta, mentre in questo 2021 ha lasciato EAB Racing dopo il Gran Premio di Francia per passare proprio a CM Racing in sostituzione dell’infortunato Luca Bernardi. Ora è la stessa squadra con cui si è imposto al debutto a Barcellona ad essere “vittima” di questa scia di contratti stracciati anticipatamente dall’ex pilota del vivaio KTM.

Per la stagione 2022 CM Racing ha appena ufficializzato l’arrivo di Maximilian Kofler e nelle prossime settimane, come si legge nel comunicato ufficiale, si provvederà ad una riorganizzazione che verosimilmente porterà alla scelta di un sostituto di Krummenacher.

Immagine copertina: cmracingteam.com

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS