SSP | GP Portogallo 2022, Superpole: Dominique Aegerter ineluttabile, sesta pole position stagionale

di Alyoska Costantino @AlyxF1
8 Ottobre 2022 - 12:06

Anche stavolta non ce n’è per nessuno contro Aegerter, secondo Caricasulo e terzo Cluzel. Tempo cancellato per De Rosa, decimo. Caduto Baldassarri, senza tempo Bulega.


Quello della SSP 2022 è uno scenario che, weekend dopo weekend, si ripete oramai sistematicamente. Anche la Superpole del GP Portogallo a Portimão è andata appannaggio di Dominique Aegerter, alla sua sesta partenza al palo dell’anno e alla decima in carriera in questa categoria. 

L’elvetico non ha fatto prigionieri nemmeno dopo un venerdì in cui non era stato l’assoluto protagonista, girando in 1:43.065 e relegando Federico Caricasulo su Ducati a 0”2. È comunque una prima fila per due terzi Yamaha, con Jules Cluzel in terza posizione per il team GMT94. 

 A dire il vero, il #77 non si è ritrovato la strada spianata verso la Superpole, ma ha dovuto contendersela con le Panigale V2 di Caricasulo ed anche di Raffaele De Rosa. Il napoletano era riuscito a strappare momentaneamente la prima posizione all’alfiere di Ten Kate, ma il suo giro è stato successivamente cancellato ed è stato retrocesso al decimo posto. 

De Rosa non è l’unico italiano ad aver sofferto in questa sessione: Lorenzo Baldassarri, caduto alla Samsung all’inizio del secondo run, partirà soltanto ottavo e per lui l’impresa di contenere Aegerter appare complicata già dall’inizio. È andata anche peggio a Nicolò Bulega, che per un problema tecnico ha completato un solo giro e non ha registrato nemmeno un tempo valido. Il #11 scatterà in 32a ed ultima posizione. 

La seconda fila vedrà dunque Stefano Manzi, Niki Tuuli e Glenn van Straalen. Per l’italiano su Triumph si tratta di una delle migliori qualifiche in questa stagione di debutto in SSP, mentre Tuuli, dopo quanto mostrato al venerdì, può seriamente puntare a riportare la sua MV Agusta sul podio. L’olandese, invece, ricopre il ruolo di outsider. 

Questi i risultati della Superpole e la griglia per le due manche della Supersport. 

Fonte immagine: yamaha-racing.com