SSP | GP Indonesia 2022, Superpole: Niki Tuuli e la MV Agusta tornano in pole dopo cinque anni

di Alyoska Costantino @AlyxF1
12 Novembre 2022 - 03:39

Prima pole stagionale per il finlandese sulla sua F3 800 RR, ad affiancare Tuuli saranno Öncü ed Aegerter. Bulega e Caricasulo in seconda fila.


Nonostante il miglioramento costante del tracciato cittadino di Mandalika, sempre più gommato dopo le prove del venerdì, l’asfalto scivoloso non ha comunque permesso una sfida fino all’ultimo secondo disponibile nella Superpole della classe SSP per l’assegnazione della prima casella del GP Indonesia 2022. 

Tuttavia, Niki Tuuli non si è comunque risparmiato, siglando il nuovo record della pista e tornando in pole position nella Supersport dopo ben cinque anni. Il finlandese non partiva al palo da Magny-Cours 2017, quando vi era ancora la singola manche poi vinta in sella alla Yamaha R6 di Kallio Racing, mentre MV Agusta non conquistava il primato nelle prove del sabato da ancora più tempo, ovvero dalla Superpole di Imola 2017 con PJ Jacobsen. 

Il pronostico successivo alle FP2 è stato stravolto e nemmeno una Ducati partirà in prima fila. Saranno infatti Can Öncü su Kawasaki e Dominique Aegerter su Yamaha ad affiancare Tuuli sullo schieramento di partenza delle due manche indonesiane e per l’elvetico in particolare questa è una ghiottissima chance per chiudere i giochi per il titolo con ancora tre manche da disputare. 

Dalla seconda fila comincia la pattuglia italiana, guidata da Nicolò Bulega. Il pilota di Montecchio Emilia riabbraccia le prime posizioni dopo diversi weekend da dimenticare e, se dovesse partire al meglio come già visto tante volte, potrebbe facilmente stare nelle prime tre posizioni sin dallo start. Lo seguono Federico Caricasulo, che ha buttato un paio di giri buoni e che gli sarebbero potuti valere la Superpole di oggi, e Yari Montella, sulla seconda Kawasaki Puccetti. 

Raffaele De Rosa apre la terza fila ma per lui l’impresa di ritornare in testa nei primi passaggi appare più difficile. È solo ottavo Lorenzo Baldassarri, che dovrà tentare di tutto pur di rimandare il più possibile la festa di Aegerter. 

Chiudono la top ten Jules Cluzel ed Hannes Soomer, mentre Stefano Manzi è solo 12° dopo una brutta caduta in curva 11. Nello stesso punto, ad inizio sessione, era caduto anche Marcel Brenner. 

Ecco i risultati della Superpole SSP e la griglia di partenza delle due gare. 

Fonte immagine: mv-repartocorse.it