SSP | GP Estoril 2021: Dominique Aegerter vince Gara 2, guasto tecnico per Odendaal

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Lo svizzero approfitta a pieno del ritiro del pilota Evan Bros. e conquista il suo primo successo nella categoria. Cadute per De Rosa e Cluzel, il francese chiude 12°.


La seconda manche del Gran Premio dell’Estoril classe Supersport ha visto la vittoria di Dominique Aegerter, la prima nell’anno di debutto per il #77 di casa Ten Kate. Un successo che arriva dopo una gara spettacolare e colma di sorpassi.

Sul podio troviamo un nome inaspettato, al termine di un GP con tanti ritiri di rilievo. Secondo è giunto, infatti, Luca Bernardi sulla Yamaha di CM Racing, bravissimo a rimontare nelle battute finali. Terzo Philipp Öttl sulla Kawasaki del team Puccetti.

Le battute finali del GP hanno visto ben tre colpi di scena, ovvero le cadute di Raffaele De Rosa e Jules Cluzel, ma soprattutto il ritiro per guasto tecnico di Steven Odendaal all’ultimo giro. E’ il primo “zero” per il dominatore delle prime tre gare.

LA CRONACA

Prima della partenza, Maria Herrera sulla sua Yamaha di Motoxracing viene spostata in pitlane: la pilota è stata penalizzata per una pressione troppo bassa degli pneumatici e molla così la 23a casella dello schieramento.

Alla partenza scatta bene Philipp Öttl, comandando indisturbato i primi due giri seguito da Steven Odendaal e Federico Caricasulo. Partito bene Raffaele De Rosa, che segue il suo connazionale, mentre Cluzel e Can Öncü (partito benissimo dal 12° posto) lottano per la top five.

Dopo un avvio a spron battuto, la coppia di testa ha sette decimi di vantaggio su quella italiana, con De Rosa che decide di rompere gli indugi e di superare il “Carica” per la terza posizione in curva 1. Il poleman, così come il suo compagno del team GMT94, è in difficoltà e i due vengono attaccati anche da Aegerter.

Raffaele De Rosa riprende invece Steven Odendaal e Philipp Öttl, formando quindi il terzetto di testa in lotta per la vittoria. Aegerter invece, dopo aver superato sia Cluzel che Caricasulo (che fa un po’ da tappo ai piloti dietro), comincia a spingere forte per compiere anche lui il riaggancio. Poco prima della metà gara ciò avviene.

Le difficoltà a fare i sorpassi si confermano anche oggi, col quartetto di testa che, per un po’ non scambia le proprie posizioni. Quello più in sofferenza appare proprio Odendaal dalla seconda posizione, ma a dargli una mano è Aegerter che stuzzica De Rosa più volte in curva 1. A otto giri dalla fine c’è il ritiro di Michel Fabrizio, dovuto a un guasto tecnico.

La situazione si scalda poco dopo, con De Rosa  che compie un piccolo miracolo passando, in un colpo solo, sia Öttl che Odendaal alla prima staccata. Il sorpasso di Cluzel a Caricasulo rilancia anche le quotazioni del galletto francese, che grazie alla lotta furiosa davanti può tentare il riaggancio insieme a Bernardi.

A sei giri dalla fine, Cluzel e Bernardi si agganciano alla coda del quartetto, mentre Öttl torna in testa superando il compagno di marca del team Orelac. La loro lotta si fa molto dura quando De Rosa, un paio di giri più tardi, risponde alla Parabolica Interior tornandogli davanti, mentre il tedesco perde due posizioni alla curva Orelha. Caricasulo, intanto è crollato all’ottavo posto dietro anche a González.

Il duello per la vittoria diventa quindi Aegerter-De Rosa, col napoletano che torna al comando a tre giri dalla fine. Sembrerebbe l’occasione perfetta per l’italiano di aggiudicarsi la sua prima vittoria, ma alla salita del Gancho perde clamorosamente l’anteriore, perdendo una chance ghiottissima. Intanto, si mette in luce Bernardi, che lotta con Cluzel e Öttl tenendoli momentaneamente alle spalle i due.

All’inizio dell’ultimo giro Aegerter è quindi al comando davanti a Odendaal, mentre Cluzel, quinto, scivola proprio alla 1 perdendo, sulla carta, altri punti fondamentali; “Julo” riparte ai margini della zona punti, ma pochi secondi dopo c’è la fermata del leader del mondiale Odendaal, che deve far sfilare tutto il gruppo.

Aegerter, grazie al vantaggio su Bernardi, s’invola verso la vittoria, seguito dal sanmarinese e da Philipp Öttl, nuovamente a podio. Quarto Manuel González, altro buon risultato per lui, mentre Hannes Soomer chiude la top five. Federico Caricasulo sesto, il suo compagno Cluzel ha chiuso 12° dopo esser ripartito; ottavo Niki Tuuli sulla MV Agusta, in volata su Randy Krummenacher.

La classifica piloti vede ancora Steven Odendaal al comando, ma la nuova situazione di campionato vede Aegerter ad appena sei lunghezze da lui. Philipp Öttl e Luca Bernardi occupano le posizioni 3 e 4 con rispettivamente 52 e 42 punti, con Soomer quinto a 41. Crollano in classifica De Rosa e Cluzel, rispettivamente settimo (a 37 punti) e ottavo (36).

Qui i risultati della seconda manche e la classifica piloti aggiornata.

Fonte immagine: worldsbk.com

P300 MAGAZINE

SSP | GP Estoril 2021: Dominique Aegerter vince Gara 2, guasto tecnico per Odendaal

Continua a seguirci

Avatar of Alyoska Costantino
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

SSP | GP Estoril 2021: Dominique Aegerter vince Gara 2, guasto tecnico per Odendaal

Continua a seguirci