SSP | GP Argentina 2021: Jules Cluzel domina Gara 1 a San Juan

Il francese guida la corsa dal primo all’ultimo giro e vince in scioltezza davanti a González ed Öncü. Odendaal recupera due punti su Aegerter.


La Gara 1 del GP Argentina classe SSP non è stata di certo sulla falsa riga di quello che le supersportive ci hanno regalato negli ultimi weekend. Dopo pochi giri il gruppone si è sgranato e le battaglie non sono state i classici mucchi selvaggi della 600, quanto più duelli uno contro uno.

Jules Cluzel si è tirato subito fuori da queste scaramucce, andando in fuga dal primo giro e vincendo la prima manche di San Juan. Per l’alfiere di GMT94 “El Villicum” si sta tramutando in una sorta di seconda casa, essendo questo il terzo successo su tre gare svolte qui.

Alle sue spalle Manuel González ha concluso secondo con oltre 4” di ritardo, dopo una breve battaglia con Can Öncü. Il turco del team Puccetti può comunque gustarsi il secondo podio in carriera dopo quello ottenuto in Gara 2 a Magny-Cours, mentre alle sue spalle si è consumata la lotta iridata tra Steven Odendaal e Dominique Aegerter.

Il sudafricano, nonostante qualche difficoltà ad inizio gara, è giunto quarto davanti all’elvetico, ma in questa maniera ha guadagnato solo due punti nella generale ed il distacco, a tre manche dalla fine, è ancora di 52 punti. Domani al pilota Ten Kate basterà perdere non più di due punti per laurearsi campione 2021.

LA CRONACA

Alla partenza lo scatto di Cluzel è ottimo, ma il migliore è Öncü che dalla seconda fila gira addirittura per primo in curva 1; il turco è però largo e a Cluzel basta incrociare la traiettoria per tornare subito davanti. Seugono Odendaal, González ed Aegerter, i quali cominciano a lottare per l’ultimo gradino del podio già nei primi due giri.

Il più difficoltà dei tre, almeno all’inizio, è proprio Odendaal, che nel tentativo di rimanere insieme ad Aegerter arriva per due volte lungo (alle curve 9 e 15), scendendo così al settimo posto alle spalle di De Rosa e del compagno Peter Sebestyen. Il #56 si rivela poco collaborativo nei confronti del sudafricano, il quale riesce a tornargli davanti solo al sesto giro, mentre Aegerter ha già guadagnato 1”5.

Cluzel non ha rivali sul ritmo e, dopo qualche passaggio al gancio, anche Öncü alza presto bandiera bianca. Il calo di ritmo del pilota Kawasaki permette il riavvicinamento di González, il quale raggiunge gli scarichi della ZX-6R a metà gara. La lotta a distanza tra Aegerter ed Odendaal sorride invece al pilota Ten Kate inizialmente, che in due giri mette altri 0”4 tra sé ed il rivale.

La situazione cambia nei giri successivi, col distacco di Aegerter che crolla improvvisamente intorno ai 0”6, forse per un errore in curva 7. Odendaal torna quindi in lotta per la medaglia di legno, mentre González riesce a passare Öncü in curva 1 dopo qualche giro di studio; il fratello di Deniz tenta una reazione alla staccata della 8, ma lo spagnolo gli si rimette subito davanti incrociando la traiettoria, cominciando poi a seminarlo.

Mentre De Rosa cade a quattro giri dalla fine mentre era settimo, Odendaal sfrutta la scia del #77 ed attacca sul lungo rettilineo. L’inerzia della gara torna però a favorire il leader del campionato, che all’inizio dell’ultimo giro prova un ultimo affondo in curva 1; arriva però troppo lunga ed il #4 ha agio per tornargli davanti con pochi chilometri ancora da percorrere.

Cluzel è ignaro di tutto questo e vince in scioltezza la Gara 1 del GP Argentina, davanti a González ed Öncü. Fuori dal podio Odendaal ed Aegerter, seguiti da Debise, Sebestyen, Tuuli,, van Straalen e Takala. Solo 11° Philipp Öttl, mentre il debutto di Jeffrey Buis si conclude con un 18° posto a quasi 1’30 dalla testa.

Nella classifica piloti Aegerter ha 365 punti ed un vantaggio di 52 sul suo diretto avversario, il quale dovrà recuperarne almeno tre domani per tenere in vita le proprie speranze iridate almeno fino in Indonesia. González aumenta il proprio vantaggio su Öttl nella lotta per il terzo posto in campionato, mentre Cluzel (quinto, 216 punti) ne ha ora solo 21 di ritardo dal figlio d’arte. Öncü, invece, sorpassa Caricasulo, Krummenacher e De Rosa e sale così al settimo posto nella generale.

Qui troverete la classifica di Gara 1 della SSP e la generale piloti.

Fonte immagine: gmt94.com

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS