Sochi: piloti avvisati, mezzi salvati. In curva 2 non si taglia

Sochi: piloti avvisati, mezzi salvati. In curva 2 non si taglia

La questione era emersa durante la prima edizione del GP di Russia. La curva 2 ha subito mostrato la difficoltà dei piloti di restare entro i limiti della pista, con una via di fuga esagerata che invoglia a ‘lasciarsi’ andare.

Come già successo a Monza, Montreal e Singapore, anche a Sochi sono state prese delle misure preventive per evitare che il ‘vizietto’ si ripeta anche in questa edizione del Gran Premio di Russia.

E’ stato Charile Whiting ad informare i team che i piloti che taglieranno la curva 2 non potranno più rientrare subito in pista, ma dovranno ‘seguire’ una traiettoria definita da blocchi di polistirolo nella via di fuga per poi riaccedere al tracciato praticamente all’inizio di curva 3.

Inoltre, il cordolo di uscita di curva due è stato alzato a 5 cm di altezza con un ulteriore cordolo di 8 centimetri posto alle sue spalle. Giusto per non incoraggiare le uscite di pista.

Non basterebbero cinque metri di ghiaia all’esterno delle curve per evitare tutto questo?!

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

924FollowersFollow
1,678FollowersFollow
Sochi: piloti avvisati, mezzi salvati. In curva 2 non si taglia 2
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE