Sergio Perez: “La gara in Malesia è stata abbastanza noiosa”

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Sergio Perez crede che le monoposto di quest’anno, con molta meno aderenza, rovinino le gare da un punto di vista dei piloti, ma che rovinino anche le gare per i fan.

“La gara in Malesia è stata abbastanza noiosa. La F1 è cambiata molto. C’è meno aderenza, e le gomme, nonostante la Pirelli stia facendo di tutto per rendere le gomme più durature, il degrado non è cambiato poi così tanto. Si scivola, si ha meno aderenza e le gomme si degradano come se fossero una mescola più morbida. La poca aderenza rende anche difficile stare dietro alle monoposto davanti a te. Il ritmo e la velocità che avevamo in Malesia l’anno scorso erano fantastici, quest’anno era veramente lento. Ed è più difficile affrontare una gara”.

“È più facile fare errori, ma non solo. Il degrado delle gomme c’è perché si sbanda di più e c’è meno aderenza, si perde aderenza anche a seguire le monoposto davanti, e tutto questo rende moto più difficile compiere un sorpasso verso chi va più o meno come te”.

“Devi avere una strategia differente per avere una qualsiasi possibilità di sorpasso. Per esempio, si vedano le strategie di differenti di Fernando Alonso e Nico Rosberg in Malesia, e siamo riusciti a vedere una delle poche battaglie in pista. Invece, la Williams, con la strategia identica alla McLaren, ha avuto molte più difficoltà in sorpasso”. 

 

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci

Avatar of Alessandra Leoni
Alessandra Leonihttps://saturnalia.portfoliobox.net
Classe 1989. Appassionata di F1, MotoGP sin dalla più tenera età. Le piace tradurre, blaterare, leggere, suonare e cantare.

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci