SBK | Yamaha GMT94 rientra nella categoria con Lorenzo Baldassarri

di Federico Benedusi @federicob95
14 Ottobre 2022 - 13:03

A distanza di 14 anni, lo storico team delle competizioni endurance affiancherà un programma SBK a quello nella SSP con il pilota italiano


Lo schieramento della SBK 2023 si è arricchito oggi di un nome storico. Il team Yamaha GMT94 tornerà infatti nella classe principale delle derivate di serie a partire dalla prossima stagione affidandosi al pilota italiano Lorenzo Baldassarri, attualmente protagonista del mondiale SSP sempre con i Tre Diapason.

GMT94 ha scritto la storia delle competizioni endurance a due ruote vincendo tre titoli nell’EWC, precisamente nelle annate 2004, 2014 e 2016-2017, nonché tre 24h di Le Mans e due Bol d’Or. La struttura francese si è poi avvicinata anche nelle gare sprint, partecipando al mondiale SBK già nel biennio 2008-2009 con un pilota da sempre legato alla struttura, David Checa, e Sébastien Gimbert in rappresentanza di Yamaha France. Quello del 2023 sarà quindi un ritorno a tempo pieno in SBK dopo ben 14 anni.

Da cinque stagioni GMT94 è impegnata nel mondiale SSP e quest’anno è scesa in pista con Andy Verdoïa e Jules Cluzel, che il mese scorso ha annunciato il ritiro dalle competizioni al termine di questa stagione. Il più esperto dei due piloti transalpini è attualmente 12° in classifica generale. La scelta della struttura diretta da Christophe Guyot per la SBK è ricaduta su Baldassarri, seconda forza della ex categoria 600cc e già forte di quattro vittorie nella stagione in corso, mentre l’impegno in SSP si ridurrà nel 2023 ad una sola moto affidata a Valentin Debise.

Queste le parole del 25enne marchigiano, che nel 2023 farà dunque il suo debutto in SBK: “Sono molto contento perché ho iniziato questo progetto con Yamaha in SSP, dopo avere lasciato la Moto2, con l’obiettivo di arrivare in SBK. Questa stagione è andata molto bene, siamo cresciuti assieme e ho sempre continuato a migliorare. Mi sento pronto per compiere questo passo verso la SBK con Yamaha e con il team GMT94, che ringrazio per l’opportunità. Non vedo l’ora di raccogliere questa nuova sfida”.

Il road racing manager di Yamaha Motor Europe, Andrea Dosoli, ha aggiunto: “Sono contento di vedere un team da noi supportato in SSP compiere un passo avanti verso la SBK. Abbiamo già assistito ad un processo di questo tipo con il team GRT, che ha avuto un buon successo, e ora supporteremo GMT94 nello stesso modo. Sono una squadra che sa cosa serve per essere competitivi al massimo livello e da loro ci aspettiamo ottimi risultati da subito. Yamaha ha voluto dare un’opportunità ai suoi migliori piloti della SSP e Lorenzo è chiaramente pronto a cogliere questa sfida. Sin dalla prima gara ci ha impressionati e lottare da subito per il titolo in una categoria così competitiva è già un ottimo traguardo. Non vediamo l’ora di vedere GMT94 e Lorenzo sulla griglia 2023”.

Immagine copertina: Yamaha Media Center