SBK | Xavi Forés lascia il team Puccetti a fine stagione

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Lo spagnolo lascerà la squadra di Manuel Puccetti dopo diversi round ben al di sotto delle aspettative. Ignota la sua futura destinazione.


A inizio stagione, l’unione tra la squadra di Manuel Puccetti e l’ex-pilota BSB Xavi Forés sembrava promettere molto bene, considerando i risultati ottenuti dallo spagnolo nel 2018 con team privati quali Barni Racing. Invece, l’andamento in campionato dello spagnolo nel campionato SBK è stato tutto fuorché esaltante, con l’ottavo posto in gara-1 ad Aragón come miglior risultato stagionale; per il resto, un sacco di ritiri e di arrivare oltre i dieci, che hanno portato lo spagnolo a prendere la decisione di lasciare la struttura Puccetti Racing al termine di questa stagione.

L’annuncio è arrivato tramite i canali social del pilota spagnolo: “Vorrei informare tutti voi che nella prossima stagione non continuerò con Puccetti Racing nel campionato Superbike. E’ un peccato che questo progetto non sia stato di successo come tutti noi ci aspettavamo. Loro si aspettavano di più da me e io da loro. Vorrei ringraziare tutto il gruppo per i loro sforzi, e auguro loro il meglio per il futuro. I miei piani saranno più chiari in un paio di settimane. Terminiamo la stagione nella miglior maniera possibile”.

Come detto dallo stesso Forés, il futuro delle due parti è incerto. La squadra italiana potrebbe promuovere Lucas Mahias dalla Supersport 600 nel 2021, ma perderebbe così il suo volto di punta della categoria di mezzo; d’altro canto, gli spazi per Javier per rimanere nel mondiale sono ridotti all’osso, con giusto il team GoEleven ancora libero e con ottime potenzialità, considerando l’andamento di Michael Ruben Rinaldi quest’anno.

Fonte immagine: Twitter / Kawasaki Puccetti Racing

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

SBK | Xavi Forés lascia il team Puccetti a fine stagione 1
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

ALTRI DALL'AUTORE