SBK | Test Cremona 2024 post-Misano, sintesi della seconda giornata

SBK | Test Cremona 2024 post-Misano, sintesi della seconda giornata

SBK
Tempo di lettura: 2 minuti
di Alyoska Costantino @AlyxF1
20 Giugno 2024 - 21:08
Home  »  SBK

Alex Lowes comanda la seconda sessione, avvicinando il tempo di riferimento di ieri di Razgatlıoğlu. Secondo Lecuona.


Con quella di oggi, si è conclusa la seconda tornata di test al Cremona Circuit di San Martino del Lago, autodromo che ospiterà il Round d’Italia durante il corso di questa stagione. Alcuni dei piloti SBK si sono infatti recati qui per provare ulteriori componenti e studiare più a fondo la pista, in vista di settembre.

Nella giornata di ieri Toprak Razgatlıoğlu ha girato in 1:28.578, tempo rimasto imbattuto anche durante il secondo giorno. Il più veloce quest’oggi, invece, è stato Alex Lowes su Kawasaki, in 1:28.790. Oltre al riferimento cronometrico, il pilota inglese ha anche messo insieme un bel bottino di giri, pari a 149 passaggi sulla pista lombarda.

Seconda posizione per Iker Lecuona, a 0″132 da Lowes. Il valenciano, in classifica, si ritrova chiuso a panino dalle due Ninja, con Axel Bassani terzo a 0″2 dal compagno di squadra. Anche “El Bocia” ha girato parecchio in queste due giornate, con 143 passaggi completati.

Meno lavoro in casa Honda in termini di quantità, ma più focalizzato su alcuni aspetti, come gli assetti e l’elettronica. Lecuona, in questi due giorni, ha completato meno di cento giri contro i 123 del compagno Xavi Vierge, quarto, anche se prestazionalmente la CBR1000RR-R è sembrata più vicina rispetto alla concorrente giapponese.

Si conclude così la seconda tornata di prove collettive a Cremona. Per i prossimi tre mesi non saranno previste prove collettive, mentre per rivedere i protagonisti del campionato in pista bisognerà aspettare metà luglio, col Round di Gran Bretagna a Donington Park.

Fonte immagine: press.kawasaki.eu

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live