SBK / Supersport | GP Catalogna 2022, sintesi dei warm-up

di Alyoska Costantino @AlyxF1
25 Settembre 2022 - 10:49

Bautista regola Lowes di pochi millesimi nel warm-up SBK, seguono le Yamaha di Gerloff e Razgatlıoğlu. Rea solo nono.


Mancano pochi minuti all’inizio delle quattro ultime manche di Superbike e Supersport del GP Catalogna 2022, ma prima i piloti di SBK, SSP e SSP300 hanno disputato le ultime sessioni disponibili per preparare al meglio le gare.

SBK

L’uomo da battere, anche per questa domenica, è Álvaro Bautista. Il suo 1:41.747 gli ha permesso di agguantare la prima posizione ed è probabile che questo possa essere il ritmo per le due corse rimanenti della massima categoria. Turno meno brillante per gli altri piloti Ducati, con Rinaldi sesto, Öttl settimo e Bassani solo 16°.

In questo weekend Alex Lowes, almeno nelle prove, si è dimostrato più veloce rispetto al più blasonato Jonathan Rea e questo trend è continuato anche nel warm-up, con la seconda posizione ottenuta a soli 0″045 dallo spagnolo della Ducati. Dopo la rimonta di ieri Rea, invece, si è ritrovato solo nono stamattina e con del lavoro da fare nel setup per poter competere anche sulla corta distanza.

Seguono le due Yamaha R1 di Garrett Gerloff e Toprak Razgatlıoğlu. Per il turco un quarto posto che comunque mette fiducia sulla competitività del pacchetto dopo la pessima gestione degli pneumatici di ieri, mentre il texano conferma la sua affinità con Barcellona. Ottavo Andrea Locatelli.

Una Honda e una BMW sono riuscite a stare nei dieci, grazie rispettivamente ad Iker Lecuona e Scott Redding. L’autore della Superpole ha completato la top five alle spalle di “Razga” con un ritardo di appena 0″002 dal campione del mondo, ma di quasi 0″6 da Bautista; l’inglese, invece, è decimo a 0″8.

SSP

SBK / Supersport | GP Catalogna 2022, sintesi dei warm-up

Can Öncü ha guidato il turno di riscaldamento della Supersport sulla sua Kawasaki. Dopo il buon terzo posto di ieri, il fratello di Deniz si è piazzato in testa a questa sessione con un 1:45.061, battendo di ben 0″3 il vincitore di Gara 1 Dominique Aegerter.

L’elvetico può comunque dirsi soddisfatto della piazza d’onore, come controprova della sua competitività e anche vedendo a Lorenzo Baldassarri, solo settimo stamani. Ci sono ben quattro marchi diversi nelle prime quattro posizioni e cinque nei primi nove: Stefano Manzi su Triumph Street Triple RS è terzo davanti a Niki Tuuli sulla MV Agusta F3 800, mentre la prima Ducati è guidata da Raffaele De Rosa ed occupa il nono posto. Solo 15° Federico Caricasulo sulla Panigale V2 del team Althea.

SSP300

SBK / Supersport | GP Catalogna 2022, sintesi dei warm-up

Primo posto per una Kawasaki anche nel turno della categoria leggera. Ad aggiudicarsi il warm-up della 300 è stato Hugo De Cancellis per il team Prodina Racing, in 1:55.264. Distacco al secondo decisamente più risicato rispetto alla SSP, con Victor Steeman, l’uomo della pole, a 0″1.

Terza posizione per Marc García, col compito vitale di tenere in gioco le proprie speranze iridate. A suo vantaggio c’è il fatto che Álvaro Diaz, questa mattina, non abbia girato quasi per nulla (solo tre giri) ed è solo 30°. Mirko Gennai è il primo dei nostri portacolori, sesta posizione per lui.

Qui i risultati del warm-up SBK e l’analisi dei run per i piloti.

Fonti immagini: mediahouse.ducati.com, press.kawasaki.eu, worldsbk.com