SBK | Round Emilia Romagna 2024: Toprak Razgatlioglu si impone di forza nella Superpole Race

SBK | Round Emilia Romagna 2024: Toprak Razgatlioglu si impone di forza nella Superpole Race

SBK
Tempo di lettura: 4 minuti
di Francesco Gritti @franz_house_vg
16 Giugno 2024 - 12:00
Home  »  SBKTop

Toprak Razgatlioglu vince la Superpole Race a Misano grazie a un sorpasso su Bulega al quarto giro. Alex Lowes terzo, Bautista fuori dai punti per una caduta

da Misano Adriatico

Toprak Razgatlioglu ha fatto capire a tutti che il 2024 sarà il suo anno, di nuovo. Come? Tramite la maestosità con cui guida quella BMW. Attenzione però, i distacchi in classifica sono ancora risicatissimi e un solo errore del turco può sconvolgere completamente le gerarchie, lasciando liberi di agire Bulega e Bautista.

La domenica al Misano World Circuit Marco Simoncelli entra nel vivo dell’azione con la Superpole Race del Superbike World Championship. Il quarto appuntamento stagionale, il Round dell’Emilia Romagna, porta i piloti delle derivate sulla Riviera Romagnola, dove dovranno confrontarsi con le difficoltà intrinseche del tracciato situato in provincia di Rimini.

Il Misano World Circuit Marco Simoncelli è stato inaugurato nel 1972. L’allora Autodromo di Santa Monica ha subito numerose modifiche negli anni, che lo hanno ingrandito e ammodernato. La forma e il senso attuale sono il frutto di una grande ristrutturazione avvenuta nel 2007, mentre il layout appare invariato a partire dall’anno successivo. Nei 4,200 km che compongono un giro, sono presenti brevi rettilinei intervallati da lunghe sequenze di curve, 16 in totale, 10 a destra e 6 a sinistra. Il circuito ha debuttato in calendario nel 1991 e, da allora, è mancato solo nelle edizioni 1992, 2009, 2013 e 2020 (pianificato ma cancellato per la pandemia di COVID-19) del campionato.

Sono 24 gli iscritti alla prima tappa italiana. Danilo Petrucci è guarito dall’infortunio e può tornare a correre sulla Ducati di Barni, affidata lo scorso round a Spinelli. Michele Pirro svolge una wild card con la terza Ducati ufficiale.

La gara

Bulega parte bene, ma stacca troppo tardi in curva 1. Ciò permette a Razgatlioglu e Alex Lowes di infilarsi e superarlo. Il pilota di casa, però, non accetta questo trattamento davanti al suo pubblico e, tra il Curvone e il Carro, si riporta in testa.

Nel secondo giro avvengono diverse cadute. Sam Lowes scivola alla Rio, mentre al Tramonto è la volta di Gerloff e Gardner. Il secondo incidente presenta una dinamica particolare. L’americano tenta un affondo su Iannone, che copre l’interno. Il ragazzo di BMW si ritrova così a procedere con un traiettoria innaturale e colpisce l’australiano di Yamaha. I due si ritireranno in pit lane nei minuti successivi.

L’azione nelle prime posizioni si accende al quarto giro. Razgatlioglu termina la fase di studio e supera Bulega in staccata alla Quercia. Nel passaggio successivo Bautista è artefice di una scivolata al Tramonto e rientra in fondo al gruppo. Locatelli eredita così la quarta posizione.

Toprak Razgatlioglu, pilota BMW, vince anche la Superpole Race a Misano. Lo seguono sul podio Nicolò Bulega e Alex Lowes. Locatelli, Iannone (primo degli Indipendenti), Bassani, Lecuona, Rea e Petrucci completano la zona punti.

Toprak Razgatlioglu sembra impossibile da battere. Il turco sta dando il meglio di sé davanti a un pubblico gremito di connazionali che sventolano la bandiera rossa con la mezzaluna. Non si vincono 5 gare per caso in una stagione, soprattutto quando si cambia moto. Che sia l’anno buono per bissare il titolo 2021?

I risultati della gara

I risultati della Superpole Race a Misano

La classifica generale

La classifica di Superbike al termine della Superpole Race a Misano

La vittoria permette a Toprak Razgatlioglu di allungare ancora di più in campionato. Il turco, a quota 154, ora anticipa di 15 lunghezze Bautista e di 16 Bulega. Andrea Iannone, sesto con 78 punti, è il primo nel Trofeo Indipendenti. Ducati sta dando ancora il meglio di sé nella classifica costruttori (191) e team (Aruba a 277).

I prossimi appuntamenti

La Superbike torna in pista alle 14.00 per gara 2. L’azione, però, non mancherà visto che si terranno prima di pranzo anche WCR (11.50) e Supersport 300 (12.45). Si terranno poi le sessioni finali di Supersport (15.15) Yamaha R3 bLU cRU World Cup (16.15) e Trofeo Aprilia RS 660 (17.00). La classe regina delle derivate va in ferie per un mese. Il prossimo appuntamento, difatti, sarà il Round del Regno Unito, da tenersi a Donington Park dal 12 al 14 Luglio. La accompagneranno Supersport, WCR, Yamaha R3 bLU cRU World Cup, Kawasaki British Superteen e BMW F 900 R Cup.

Media: ROKiT BMW Motorrad WorldSBK Team on X

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live