SBK | Round Emilia-Romagna 2024: Toprak Razgatlıoğlu prende la testa del mondiale vincendo Gara 1

SBK | Round Emilia-Romagna 2024: Toprak Razgatlıoğlu prende la testa del mondiale vincendo Gara 1

SBK
Tempo di lettura: 4 minuti
di Francesco Gritti @franz_house_vg
15 Giugno 2024 - 15:16
Home  »  SBKTop

Toprak Razgatlioglu fa sua Gara 1, relegando ai gradini inferiori del podio Bulega e Bautista.


da Misano Adriatico

Toprak Razgatlioglu è il miglior pilota del momento, non ci sono dubbi a riguardo. La sua padronanza del mezzo non è seconda davvero a nessuno. Portare una moto come la BMW, considerata fino all’anno scorso di seconda fascia, in lotta titolo è un’impresa che solo un talento generazionale può compiere. Il campionato è più aperto che mai.

Il Superbike World Championship arriva al Misano World Circuit Marco Simoncelli per il quarto appuntamento stagionale, il Round dell’Emilia Romagna. Il tracciato estremamente tecnico metterà alla prova i piloti, che dovranno evitare di commettere sbavature per terminare la gara in un buon piazzamento.

Il Misano World Circuit Marco Simoncelli è stato inaugurato nel 1972. L’allora Autodromo di Santamonica ha subito numerose modifiche negli anni, che lo hanno ingrandito e ammodernato. La forma e il senso attuale sono il frutto di una grande ristrutturazione avvenuta nel 2007, mentre il layout tradizionale non viene modificato dall’anno successivo. Nei 4,200 km che compongono un giro, sono presenti brevi rettilinei intervallati da lunghe sequenze di curve, 16 in totale, 10 a destra e 6 a sinistra. Il circuito ha debuttato in calendario nel 1991 e, da allora, è mancato solo nelle edizioni 1992, 2009, 2013 e 2020 (pianificato ma cancellato per la pandemia di COVID-19) del campionato.

Sono 24 gli iscritti alla prima tappa italiana. Danilo Petrucci è guarito dall’infortunio e può tornare a correre sulla Ducati di Barni, affidata lo scorso round a Spinelli. Michele Pirro svolge una wild card con la terza Ducati ufficiale.

La gara

Gardner scatta divinamente e prende di forza la prima posizione al poleman Razgatlioglu, a Bautista e a Bulega che lo inseguono. Nel primo giro si assiste anche alle cadute di Vierge alla Rio e di Rea al Carro. Lo spagnolo riesce a ripartire senza grossi problemi. Il nordirlandese, invece, è caduto rovinosamente e decide di andare al centro medico del circuito.

La leadership di Gardner non dura molto. Al quarto giro Razgatlioglu lo supera alla Quercia. L’australiano subirà la stessa sorte anche con Bautista e Bulega, che si imporranno, rispettivamente, al Tramonto e al Carro del sesto passaggio.

Bulega è più veloce di Bautista e si lancia all’inseguimento del compagno di squadra. Il pilota di casa riesce a rubare al bicampione il gradino centrale del podio con un attacco alla Rio del giro 8. La classifica si fossilizza nella seconda metà di gara e sono pochi gli eventi in grado di permettere cambi di posizione.

Mackenzie si ritira nei box al giro 9. La stessa sorte tocca anche ad Aegerter al dodicesimo passaggio per una rottura del motore e a Sam Lowes al quattordicesimo per i postumi di una scivolata in ingresso alla Carro 3. Riparte invece Rabat, finito con le ruote nella sabbia alla fine della penultima tornata.

Toprak Razgatlioglu completa un sabato straordinario portando la sua BMW al successo in Gara 1. Nicolò Bulega e Alvaro Bautista lo seguono sul podio. La zona punti contiene anche, in ordine, Locatelli, Alex Lowes, Gardner, Iannone, Van der Mark, Petrucci, Lecuona, Bassani, Gerloff, Pirro, Rinaldi e Redding.

Toprak Razgatlioglu fa impazzire i tifosi sugli spalti con il suo quarto successo stagionale, 43a in carriera. Il turco di BMW dà una lezione di guida a tutti i suoi avversari per quanto riguarda controllo, stile e velocità pura.

I risultati della gara

I risultati di Gara 1 di SBK a Misano

La classifica generale

La classifica di Superbike al termine di Gara 1 a Misano

La vittoria di oggi permette a Toprak Razgatlioglu di svettare in testa al campionato piloti. Il turco, a quota 142, anticipa ora di tre punti Bautista e di 13 Bulega. Andrea Iannone, sesto con 73 punti, è primo tra gli indipendenti. Ducati continua il suo dominio nelle classifiche costruttori (182) e team (Aruba Racing a 268).

I prossimi appuntamenti

La giornata in pista a Misano è destinata a continuare. Alle 15.15 prenderà il via la prima gara di Supersport, che sarà seguita alle 16.00 dal finale della WCM e alle 16.40 dalla Yamaha R3 bLU cRU World Cup. La Superbike tornerà domani alle 9.00 con il Warm Up e alle 14.00 con Gara 2.

Media: Riccardo Righetti

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live