SBK | Roberto Tamburini e Motoxracing debutteranno nel 2022

Un po’ a sorpresa, la squadra di Sandro Carusi ha deciso di puntare su Tamburini. Debutto assoluto nella classe anche per Motoxracing.


Un altro italiano andrà a rimpolpare la griglia della massima categoria delle derivate di serie. Molti si aspettavano l’annuncio di Isaac Viñales ma, contro molte previsioni, la squadra Motoxracing S97 Racing ha deciso di puntare su un volto nostrano, al debutto in SBK ma già forte di diversi anni d’esperienza.

Si tratta di Roberto Tamburini, protagonista in STK1000 negli ultimi anni di vita della categoria e al rientro nel mondiale dopo aver passato gli ultimi anni nel campionato italiano. “Tambu” avrà l’occasione di guidare la Yamaha R1 fornitagli dal team Motoxracing, per un’esperienza tutta nuova e molto difficile per entrambe le parti.

Queste le parole del pilota: “Sono molto contento di disputare il mio primo campionato mondiale Superbike, e voglio ringraziare Sandro Carusi che mi ha dato questa grande opportunità. I nostri piani iniziali erano differenti, ma sono contento d’imbarcarmi per una stagione che sarà senza dubbio provante, ma che affronterò con tanta motivazione. Saremo contro piloti e team di alto livello e quindi dovremo fare del nostro meglio. Ecco perché sto lavorando duramente per prepararmi anche fisicamente, perché non sarà facile fare tre gare in due giorni. Sarà una sfida esaltante, che affronterò con molto entusiasmo”.

Queste invece le dichiarazioni del team principal Carusi, che ha anche chiarito la questione Viñales: “Sono molto felice ed emozionato di poter esordire nel campionato mondiale Superbike, un obiettivo che inseguo da quando ho fondato il team. Sfortunatamente dei qui pro quo hanno portato alla sostituzione del nostro pilota e quindi abbiamo scelto Roberto Tamburini, col quale abbiamo collaborato a lungo. Siamo tutti molto motivati e desiderosi di fare bene, per cui sono sicuro che daremo il massimo. Ringrazio i nostri sponsor che ci sostengono e che hanno permesso la realizzazione di questo entusiasmante progetto”.

Con questa sella occupata, il cugino di Maverick potrebbe esser costretto a tornare insieme al team Orelac di José e Nacho Calero, oppure ritornare in Supersport, anche se le principali selle sono state tutte occupate.

Fonte immagine: Facebook / Motoxracing with S97 Racing

SHARE

SUBSCRIBE

ULTIME NEWS