SBK | Rabat sostituirà Mahias in Puccetti anche in Argentina ed Indonesia

L’ex-campione della Moto2, dopo il weekend di Portimão, ha convinto Manuel Puccetti ed il suo team a disputare anche gli ultimi due weekend della SBK con lui.


L’avventura di Tito Rabat nel campionato SBK durerà un solo anno per come si stanno mettendo le cose, ma non è ancora terminata. Dopo l’esperienza di Ducati Barni ed il weekend disputato a Portimão con Kawasaki Puccetti, il #53 è stato confermato dalla squadra italiana per disputare anche gli ultimi due GP in Argentina ed in Indonesia, come sostituto di Lucas Mahias.

L’ex-campione della Supersport sta ancora recuperando dall’infortunio allo scafoide della mano sinistra e dovrà rimanere in panchina fino a fine stagione. Per Rabat saranno due prime assoluto, dato che non ha mai corso né a San Juan Villicum né chiaramente sulla neonata pista cittadina di Mandalika.

Queste sono state le dichiarazioni di Rabat dopo il GP del Portogallo: “Prima di tutto voglio ringraziare il team Kawasaki Puccetti Racing per questo weekend che ha rappresentato per me una bella esperienza. Venerdì non è stato facile, ma poi in gara mi sono trovato più a mio agio sulla mia nuova moto. Nella SP Race che si è corsa su pista bagnata non abbiamo fatto in tempo a trovare il miglior set up per la mia moto, ma ho finito la gara senza commettere errori. In Gara 2 stavo andando bene e mi sentivo bene sulla moto, ma purtroppo un problema tecnico mi ha costretto al ritiro. In generale sono contento di quanto abbiamo fatto in questo weekend e felice di poter disputare i prossimi due round ancora con il team di Manuel Puccetti.”

Fonte immagine: worldsbk.com

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM