SBK | Philipp Öttl nuovo pilota di Go Eleven per 2022 e 2023

Il pilota tedesco approderà nella massima espressione delle derivate di serie dopo due anni passati in SSP

Il mondiale SBK è pronto ad accogliere un nuovo debuttante, nel nome di Philipp Öttl, fresco di annuncio nel Team Go Eleven per il biennio 2022-2023. Il tedesco erediterà la Ducati Panigale V4 R che sarà lasciata libera da Chaz Davies, impegnato in Indonesia nell’ultimo round della sua carriera prima del ritiro.

Classe 1996, Öttl ha speso gran parte della sua carriera nel Motomondiale, principalmente in Moto3. Il suo punto più alto l’ha raggiunto con la vittoria ottenuta nel Gran Premio di Spagna del 2018. Successivamente, è approdato in Moto2 nel 2019 sposando il progetto di KTM e Tech3, non riuscendo ad emergere dalle difficoltà e rimanendo a secco di punti. Da qui la decisione di spostarsi in SSP nel 2020 unendosi a Kawasaki Puccetti Racing, ritrovando quella competitività vista nella piccola cilindrata. Sono 4 i podi raccolti all’esordio, per un totale di 162 punti che gli hanno consentito di chiudere l’anno al 3° posto, dietro al campione Andrea Locatelli e al compagno Lucas Mahias.

Nel 2021 è rimasto alla corte di Manuel Puccetti migliorando le proprie prestazioni. L’alfiere tedesco, in questa stagione finora, può vantare ben 7 piazzamenti a podio e 1 pole position, per un totale di 241 punti che lo collocano al 5° posto in classifica, a pari merito con Jules Cluzel.

Philipp Öttl“Sono molto felice di poter approdare in SBK con Go Eleven dopo due stagioni di successo in SSP! Spero di poter imparare in fretta, penso sia possibile farlo col giusto gruppo di persone, con Go Eleven ho tutte le possibilità di ottenere buoni risultati. Questa squadra è quella che desideravo dall’inizio delle trattative per il 2022. Non vedo l’ora di iniziare questa esperienza sulle moto grandi, di imparare il più possibile, di iniziare la prossima stagione e di migliorare round dopo round. Sono felice di poter guidare la Ducati, è un grande costruttore e ho voluto fortemente quest’opportunità in SBK, specialmente considerando il passato glorioso che Ducati ha avuto!”

Denis Sacchetti, Team Manager Team Go Eleven“Philipp ha ottenuto degli ottimi risultati nelle ultime due stagioni in SSP, è giovane e ha già esperienza in Moto2 e Moto3. Dopo averlo incontrato personalmente, mi ha dato delle sensazioni eccellenti. È un pilota davvero determinato e ha già un buon metodo di lavoro, sicuramente trasmesso dal padre Peter, un grande protagonista del motociclismo del passato: questo sicuramente è un valore aggiunto che aiuterà sia noi che lui. Questo progetto mi da tanto entusiasmo, è sicuramente una fantastica sfida. Non vedo l’ora di vederlo sulla nostra Ducati, così da iniziare a lavorare insieme. In Go Eleven siamo tutti felici di avere Philipp con noi, rispecchia un po’ la nostra filosofia del credere nei giovani ragazzi e di dare loro opportunità per dimostrare il loro potenziale nella categoria principale. Philipp ha ampiamente dimostrato che merita la SBK!”

Giovanni Ramello, Proprietario Team Go Eleven“Go Eleven, con l’ingresso di Öttl, è tornata sulla sua strada e al suo DNA, un pilota giovane e un programma basato su più anni che ci permetterà di crescere insieme e di provare a raggiungere buoni risultati. Ho sempre seguito le prestazioni di Öttl sin dalla SSP e devo dire che molte mi ha impressionato positivamente per la sua grinta, lo stile di guida e la forte competitività che ha mostrato in ogni gara, nonostante una moto non in grado di competere con le altre. Proveremo a fare il possibile per mantenere l’alto livello di prestazioni della moto, dimostrando le nostre capacità; dobbiamo correre gare nello spirito di Go Eleven, professionalità ma anche momenti di divertimento. Sono convinto che senza particolari pressioni Öttl sarà in grado di farci apprezzare le sue abilità, entusiasmandoci ad ogni gara e ripagandoci dei benefici tratti dalla grande esperienza accumulata nel corso degli anni, nonostante la giovane età. Gli auguro di terminare il mondiale SSP con risultati eccezionali, non vedo l’ora di vederlo tornare a lavoro per il 2022!”

Immagine di copertina: Facebook / Kawasaki Puccetti Racing

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS