SBK | Nuovo aggiornamento del calendario, cancellata la tappa di Imola

SBK | Nuovo aggiornamento del calendario, cancellata la tappa di Imola

Anche per la Superbike, dopo alcuni rinvii già annunciati nelle scorse settimane, cominciano a comparire le prime cancellazioni definitive dal calendario 2020, causate dalla diffusione della malattia Covid-19 e dalla pandemia di Coronavirus scatenatasi nel mondo. Purtroppo, la tappa cancellata è una delle due previste in Italia e si tratta del Gran Premio d’Italia a Imola, previsto originariamente per il fine settimana del 14 giugno; nonostante gli sforzi per ricollocare la gara sulla pista romagnola, alla fine si è optato per la soluzione più estrema.

La cancellazione della gara di Imola e il rinvio di altri due Gran Premi ha spinto la Federazione Internazionale di Motociclismo a pubblicare una nuova revisione del calendario (l’ultima risaliva al 24 marzo) per aggiornare gli appassionati della situazione. In primis, il Gran Premio di Aragón, che si sarebbe disputato al Motorland nel deserto di Alcañiz e previsto originariamente per il 24 maggio, è stato spostato al 30 agosto, appena una settimana dopo il Gran Premio d’Olanda (anch’esso ricollocato rispetto alla data originale).

In secondo luogo, anche la seconda tappa italiana, quella della Riviera di Rimini al tracciato dedicato a Marco Simoncelli, il Misano World Circuit, è stata “intaccata” e si svolgerà come ultimo Gran Premio della stagione, nel weekend dal 6 all’8 novembre. Il meteo e le temperature saranno ben diverse rispetto a quanto gli spettatori romagnoli sono abituati per il loro GP stagionale, a patto ovviamente che si corra davvero.

Tornando alla situazione dell’altro Gran Premio italiano, il presidente di Formula Imola Uberto Selvatico Estense ha rilasciato queste dichiarazioni: “C’è profonda amarezza per la sofferta decisione, e lo dico non solo come Presidente della società che gestisce l’Autodromo, ma soprattutto come grande appassionato di motori che aspetta ogni anno il round di Imola con l’entusiasmo di un ragazzino. Dall’altra parte c’è la consapevolezza che sia stata fatta la scelta giusta, per tutelare al massimo la salute di pubblico e addetti ai lavori, aspetto principale oltre ogni argomento economico e/o sportivo. Ma da ottimista metto da parte velocemente il dispiacere per dare spazio alla idea di un 2021 che ci rimborsi emotivamente e oggettivamente delle attuali sofferenze e con DWO stiamo quindi già valutando la pianificazione di un round italiano della SBK nel 2021 e mi auguro anche per i successivi tre anni. L’entusiasmo e la voglia di ripartire non dovrà mai mancarci in questi mesi, che saranno fondamentali per una rinascita non solo dell’Italia ma anche del motorsport nel nostro Paese. Siamo pronti e determinati a rimetterci in pista con maggiore forza e volontà, per non disperdere un patrimonio di storia e imprese sportive di cui l’Autodromo di Imola è sempre stato protagonista e prezioso custode”. Sul sito ufficiale della pista imolese è stata anche chiarita la questione rimborsi, per chi avesse già acquistato il biglietto del Gran Premio oramai cancellato.

Gregorio Lavilla, direttore esecutivo dell’area sport e organizzazione, ha detto la sua in merito all’attuale situazione: “È con grande rammarico che abbiamo dovuto annunciare l’annullamento del Round di Imola a causa del perdurare della situazione legata alla diffusione del COVID-19. Il calendario a oggi prevede molti appuntamenti e inoltre abbiamo anche dovuto considerare le condizioni meteo che potremmo incontrare più avanti nel corso dell’anno: per queste ragioni abbiamo convenuto insieme al circuito che la decisione migliore da prendere fosse quella di annullare il Round previsto per questo 2020. Nonostante ciò, stiamo già lavorando intensamente per pianificare un evento ancora più grande per i prossimi anni all’Autodromo e, con grande anticipo, posso dire che non vediamo già l’ora che il nostro paddock torni in questa sede storica nel 2021”.

La prossima tappa in calendario sarà il Gran Premio di Gran Bretagna a Donington Park, prevista per il 5 luglio. Nonostante i tre mesi di distanza dall’evento possano sembrare tanti, le recenti previsioni del nostro governo e la situazione che tutti gli stati, europei e non, stanno vivendo fanno sospettare che l’intera stagione della SBK, come quella di tutti gli altri campionati, sia sempre più a rischio.

Qui troverete il nuovo calendario, aggiornato al 14 aprile.

Fonte immagine: worldsbk.com

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

920FollowersFollow
1,676FollowersFollow
SBK | Nuovo aggiornamento del calendario, cancellata la tappa di Imola 2
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE