SBK | Lecuona non recupera per Phillip Island, Nagashima sale sulla Honda ufficiale

di Federico Benedusi @federicob95
17 Novembre 2022 - 10:27

Lo spagnolo non si è ristabilito dall’infortunio patito in Indonesia, il grande protagonista della 8h di Suzuka debutterà anche nel mondiale SBK

Tetsuta Nagashima avrà davvero tanto da raccontare, riguardo questo 2022 che giunge al termine. Dopo la vittoria alla 8h di Suzuka, di cui è stato attore principale, e il debutto in MotoGP prima come wildcard e poi in qualità di sostituto dell’infortunato Takaaki Nakagami, il 30enne di Kanagawa avrà ora modo di correre anche nel mondiale SBK rimpiazzando Iker Lecuona sulla Honda CBR1000RR-R ufficiale in occasione del conclusivo Gran Premio d’Australia a Phillip Island.

Il pilota spagnolo non si è ristabilito dall’infortunio rimediato nelle prove libere del Gran Premio di Indonesia a Mandalika, con la frattura della 12esima vertebra toracica e dell’osso sacro. Impossibile pensare di tornare in sella ad una sola settimana da un incidente di questo genere: il valenciano, che peraltro ha vinto a Suzuka proprio insieme a Nagashima (e a Takumi Takahashi), è già tornato in Spagna per ricevere le cure necessarie alla sua riabilitazione.

Nagashima affiancherà dunque Xavier Vierge sul tracciato di Phillip Island, pista su cui ha già sostituito il sopracitato Nakagami in MotoGP lo scorso 16 ottobre ottenendo il suo miglior risultato nelle quattro gare corse in classe regina, un 19° posto. Per l’ex pilota di Moto2 non sarà una prima volta assoluta in sella alla CBR in versione mondiale SBK, poiché nel mese di giugno aveva partecipato ad una sessione di test a Misano proprio al posto di Vierge, infortunatosi ad una mano in occasione del Gran Premio dell’Emilia Romagna.

Ecco le sue dichiarazioni: “Sono molto contento di disputare l’ultimo round del mondiale SBK, sarà la mia prima esperienza in questa serie e sono molto curioso di vedere come andrà. Auguro a Iker di riprendersi al più presto. Cercherò di aiutare la squadra raccogliendo il maggior numero di dati in ottica futura, voglio sfruttare al meglio questa opportunità. Sarà il mio debutto nel mondiale SBK quindi non so cosa aspettarmi, anche la schedule del weekend è nuova per me ma mi sento pronto a cominciare”.

Immagine copertina: HRC Media Center