SBK | Kawasaki Racing presenta il suo team per il 2020 a Barcellona

SBK | Kawasaki Racing presenta il suo team per il 2020 a Barcellona

Ieri è stata una giornata parecchio succosa in termini di presentazioni per il mondo delle due ruote e non è stata solo la MotoGP a ritagliarsi dello spazio. In serata è avvenuta anche le presentazione del primo team Superbike, nientemeno che la squadra Provec Kawasaki Racing Team. Il campione del mondo Jonathan Rea e il nuovo arrivato Alex Lowes hanno tolto i veli sulle loro nuove Kawasaki ZX10-RR, con il quale il team spagnolo e il marchio giapponese tenteranno nuovamente di ottenere la tripletta di titoli piloti, costruttori e team. Sullo stage della sede di Barcellona sono apparsi anche il team manager Guim Roda, i capitecnici Pere Riba e Marcel Duinker e il progettista della sezione europea di Kawasaki Steve Guttridge.

Nonostante i colori della moto siano rimasti gli stessi degli ultimi anni, con il verde e il nero a capeggiare sulla Ninja, la moto pare avere un look più accattivante rispetto alle Kawasaki precedenti, con un pizzico di nero in più e il design dei fanali leggermente rimpicciolito rispetto a quanto si vedeva nelle vecchie livree. Kawasaki ha anche il compito di dare a Lowes ma soprattutto al proprio alfiere di punta Rea il materiale migliore possibile adesso, poiché la concorrenza sta aumentando sempre di più e con mezzi tecnici sempre più competitivi.

Il campione del mondo ha voluto subito mettere i puntini sulle “i”: “La mia motivazione non ha vacillato. Quando non ti stai ponendo degli obiettivi ma stai solo lavorando sul momento, con quel feeling aggiuntivo nel cercare la vittoria, ecco ciò di cui davvero si parla”. In merito al nuovo compagno Lowes, è pronto ad affrontare un nuovo confronto con il terzo inglese al suo fianco, dopo aver nettamente vinto quelli con Tom Sykes e Leon Haslam: “Si può sempre imparare qualcosa di nuovo. Sarà interessante quando Alex mi batterà o sarà più veloce di me, perché potrò davvero dare uno sguardo a me stesso, adattarmi e gareggiare ancora meglio. E’ qualcosa per cui non vedo l’ora”.

La sfida che attende l’ex-yamahista non è affatto facile, poiché mantenere il confronto con il nordirlandese pigliatutto al momento pare impossibile o quasi: “L’ultimo anno ho avuto la miglior stagione nella mia carriera in SBK e ogni anno vuoi puntare a migliorare. Ovviamente, voglio vincere gare e lottare con Jonathan, ma prima voglio godermi lo studio della nuova moto, migliorare sulla velocità e crescere all’interno del progetto. Se sei un pilota competitivo, sogni di confrontare te stesso con i migliori piloti. E’ ciò che ho ottenuto adesso”.

La prossima presentazione di un team Superbike sarà quella del team Ducati Aruba.it, il giorno 11 febbraio. Anche la stagione è alle porte e l’attesa è agli sgoccioli per una stagione di derivate di serie che potrebbe davvero sorprendere.

Fonte immagine: worldsbk.com

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

WTCR | Il nuovo calendario 2020: sei round in Europa, gran finale ad Adria

Il WTCR 2020 è rinato ufficialmente oggi pomeriggio, con la pubblicazione del nuovo calendario "post-Coronavirus" e una definizione finalmente più accurata...

CONDIVIDI

921FollowersFollow
1,679FollowersFollow
SBK | Kawasaki Racing presenta il suo team per il 2020 a Barcellona 2
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE