SBK | GP Olanda 2022, sintesi della FP3

Razgatlıoğlu conclude al comando la terza sessione della SBK, Bautista rimane davanti nella combinata. Sorprese Lecuona ed Öttl in top tre, problemi tecnici per Rinaldi.


La terza sessione di prove libere del GP Olanda 2022 della SBK se l’è aggiudicata Toprak Razgatlıoğlu su Yamaha R1 della squadra Pata BRIXX. Il pilota turco ha ottenuto il suo tempo migliore del weekend in 1:34.540, ma nonostante il lavoro nella FP3 non è riuscito a scalzare Álvaro Bautista dalla testa della combinata dopo i tempi fatti da quest’ultimo nella FP2.

Il campione del mondo ha staccato di oltre due decimi la concorrenza e di mezzo secondo il compagno Andrea Locatelli. “Loka” è il primo dei piloti in classifica a girare sopra il ’35, ma è riuscito quantomeno a precedere Garrett Gerloff (ottavo).

Parlando di Bautista e della Ducati, lo spagnolo ha ottenuto un quarto posto e ha deciso di essere più conservativo durante questa sessione, in modo da non prendere rischi in vista della Superpole che scatterà alle 11:10. La giornata del team Aruba.it, però, non è iniziata nella maniera migliore: Michael Ruben Rinaldi è stato vittima di un problema tecnico ed è solo decimo in classifica.

A sorpresa, la prima Ducati nella classifica della FP3 è la #5 del team GoEleven. Philipp Öttl ha concluso in terza posizione la sessione mattutina con un 1:34.8, precedendo di 0”04 e rimanendo a soli tre decimi da Razgatlıoğlu. Il tedesco è il migliore dei ducatisti privati per distacco al momento, con Axel Bassani 13° e Luca Bernardi 21°.

La sorpresa più grande del fine settimana rimane però Iker Lecuona, a dispetto di una seconda scivolata alla curva 9 sul finire della sessione. Il valenciano è tornato al secondo posto nella FP3 ed è salito al quarto nella combinata, proprio alle spalle dei tre favoriti per la gara. La Honda pare essere finalmente una contendente ad un risultato importante anche su una pista tortuosa come Assen, ma per il momento è il solo Lecuona ad essere convincente.

Xavi Vierge, sulla seconda Honda ufficiale, è 11° e nonostante dei netti miglioramenti sul tempo di riferimento, non è riuscito ad entrare nei dieci nella terza sessione. A quasi tre secondi i due piloti del team MIE Moriwaki, con Leandro Mercado 22° e Hafizh Syahrin 23°.

Solo una BMW è riuscita ad entrare nei dieci, grazie a Scott Redding. L’inglese è nono al termine della FP3 ed ha distanziato di ben 0”8 Loris Baz, unico altro pilota della Casa bavarese in condizioni fisiche ottimali. Eugene Laverty, infatti, è rientrato dalla botta presa nella FP1 ieri mattina ma si è classificato ultimo ad oltre quattro secondi, mentre Michael van der Mark, nonostante la spinta del pubblico di casa, è solo 19°.

Qui i risultati della FP3 SBK, l’analisi dei run e la classifica combinata.

Fonte immagine: yamaha-racing.com

SHARE

SUBSCRIBE

ULTIME NEWS