SBK | GP Estoril 2021: terza vittoria stagionale per Rea nella Gara Sprint

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

L’inglese stavolta prevalere su Razgatlıoğlu e Redding, riallungando nella generale. Quarto Gerloff, Rinaldi batte Lowes in volata.


La seconda gara del weekend della Superbike, la manche Sprint per decidere la griglia di partenza di Gara 2, ha visto la terza vittoria stagionale di Jonathan Rea. Per il #1 si tratta del primo successo all’Estoril, aggiungendo quindi un altro pezzo alla sua “collezione” di piste in cui ha ottenuto almeno una vittoria. Questa lista conta ora 20 tracciati.

Seconda posizione per Toprak Razgatlıoğlu, che replica così il risultato ottenuto ieri. Podio totalmente invertito rispetto al sabato, con la terza posizione di Scott Redding che cede cinque punti al campione del mondo nella classifica generale. Quinto Michael Ruben Rinaldi, primo degli italiani.

LA CRONACA

Il cielo è sereno sopra l’Estoril e le possibilità di precipitazioni è nullo. La scelta degli pneumatici è interessante anche questa volta, poiché i piloti Yamaha e Ducati si affidano alla Pirelli SCX posteriore più morbida, mentre le Kawasaki devono optare per la SC0 per forza di cose.

La partenza è piuttosto confusionaria: Redding parte male dalla seconda casella mentre Razgatlıoğlu tira una staccata poderosa per prendere il primo posto su Rea; Redding molla i freni a sua volta e sia lui, sia “Razga”, arrivano lunghi riaprendo un varco per il campione del mondo, che torna quindi davanti. E’ Rea a passare per primo nel T1 del primo giro, ma Redding rimedia subito al pasticcio iniziale riscavalcandolo alla prima Parabolica. Rinaldi è quarto, davanti a Gerloff sulla Yamaha GRT; nelle retrovie sono invece caduti Christophe Ponsson e Lucas Mahias.

La lotta tra i primi tre si dimostra ben più fisica rispetto a quella di Gara 1. Sempre in curva 1, Razgatlıoğlu compie uno dei suoi miracoli passando in staccata sia Redding che Rea nello stesso momento, completando il sorpasso alla 3 e andando in testa per cominciare ad allungare. Da centro gruppo sono partiti bene anche Eugene Laverty (ottavo) e Chaz Davies (12°), che hanno già rimontato diverse posizioni.

Nei due giri successivi Redding appare il più in difficoltà, tanto da sbagliare alla curva 6 ed aprire un varco a Rea e Gerloff. Il ducatista scende al quarto posto davanti al suo compagno di squadra, mentre Rea è bravo a ricucire il piccolo margine che aveva creato il turco nei giri precedenti

Alla fine del quinto giro, il campione del mondo fa la sua mossa: esce benissimo dalla Parabolica Ayrton Senna e affianca Toprak già sul rettilineo, riuscendo anche a batterlo in staccata (con Razgatlıoğlu che si ritrova la gomma posteriore alzata). Sin da subito, “Johnny” dimostra di averne di più, alzando il ritmo e impedendo all’avversario una risposta. Intanto, ai margini della top nine valida per una buona posizione in griglia, Davies e Rabat entrano in lotta, col gallese che manda largo il pilota del team Barni e permette ad Andrea Locatelli di avvantaggiarsi in curva 3, passando al decimo posto dietro di lui.

L’ultimo highlight della gara lo regala il duello Redding-Gerloff, con la Ducati che riesce a sfruttare la scia della Yamaha #31 sul rettilineo e poi a superarla in staccata per l’ultimo piazzamento a podio. La lotta per il quinto posto tra Michael Rinaldi e Alex Lowes, invece, non vede mutamenti o scambi di posizione.

Jonathan Rea vince quindi la sua terza gara stagionale, la seconda manche Sprint e la 102a gara in carriera. Razgatlıoğlu è secondo poco più indietro, mentre Redding non riesce a sferrare un ultimo attacco allo yamahista. Quarto Gerloff, poi Rinaldi, Lowes, Sykes (staccato sette secondi), Laverty e Davies. Il pilota GoEleven strappa la terza fila per Gara 2 battendo Álvaro Bautista.

Nella classifica piloti, il vantaggio di Jonathan Rea torna a crescere raggiungendo i 13 punti su Redding (85 a 72), mentre Razgatlıoğlu ha il doppio dello svantaggio ed è a -26. Quarto Alex Lowes a quota 49, davanti a Garrett Gerloff (42) e Michael van der Mark (30).

Qui i risultati della SP Race e la classifica piloti aggiornata.

Fonte immagine: worldsbk.com

P300 MAGAZINE

SBK | GP Estoril 2021: terza vittoria stagionale per Rea nella Gara Sprint

Continua a seguirci

Avatar of Alyoska Costantino
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

SBK | GP Estoril 2021: terza vittoria stagionale per Rea nella Gara Sprint

Continua a seguirci