SBK | GP Emilia-Romagna 2021, sintesi della FP2

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Rinaldi su Ducati si mette davanti a tutto nella sessione 2, seguono le Kawasaki. Razgatlıoğlu quarto e fermo a fine turno, quinto Redding.


La FP2 a Misano Adriatico della categoria SBK ha visto diversi cambiamenti rispetto alla FP1 svolta questa mattina. Michael Ruben Rinaldi, tuttavia, rimane una conferma: il #21 di casa Ducati Aruba.it è primo al termine della sessione in 1:34.334, dopo un turno per lui iniziato solo dieci minuti dopo la bandiera verde; il numero di giri fatti dal riminese non è stato elevatissimo, ma comunque sufficiente per mettere tra sé e i suoi avversari tre decimi di scarto.

La situazione di Scott Redding è decisamente migliorata rispetto al mattino. L’inglese si è schiodato dalla 12a posizione e si è rimesso in top five, vicino ai suoi principali avversari in ottica iridata. Però, il #45 è il primo dei piloti in classifica a essere sopra l’1:35, e in più gli sono stati decurtati i primi venti minuti della FP2, che ha dovuto passare ai box per non essersi fermato immediatamente questa mattina, dopo che gli era stata esposta la bandiera nera col bollo arancione per via del suo problema tecnico.

Anche la situazione di classifica delle altre Ducati è tornata un po’ più nella norma, anche se l’ottimo weekend di Axel Bassani sta proseguendo, grazie all’ottava posizione ottenuta sulla Panigale V4 R di Motocorsa Racing. Chaz Davies e Tito Rabat, caduti entrambi al Carro a cinque minuti dalla fine, sono 12° e 13°.

Con l’aumento delle temperature per molti non è stato possibile spingere al massimo per un giro secco, ma l’asfalto più caldo pare aver dato una mano alle Kawasaki. Alex Lowes e Jonathan Rea hanno risalito prepotentemente la classifica, con il #22 secondo e il #1 terzo, seppur a mezzo secondo da Rinaldi.

In top ten troviamo anche la Kawasaki di Puccetti Racing guidata da Lucas Mahias, che questo weekend torna a sfoggiare livrea rosso-nera con lo sponsor Elf; il debuttante francese, decimo, è stato però anche autore di una scivolata nei primi minuti, alla prima delle curve del Carro. Invariata la situazione delle altre Ninja private, con Isaac Viñales 19°, Samuele Cavalieri 21° e Loris Cresson 22°.

Il leader della FP1, Toprak Razgatlıoğlu, ha dovuto terminare in anticipo la sua sessione di qualche minuto, dato che la sua R1 si è fermata alla curva 5 costringendolo a trovare uno strappo ai box, datogli da Redding. Il turco ha dato prova della sua guida altamente spettacolare durante la sessione, ma al contrario delle Kawasaki le alte temperature non sembrano favorire le Yamaha. Lo dimostra anche Garrett Gerloff, 11° nonostante abbia spinto negli ultimi giri, perdendo sempre molto terreno nel T3.

Ancora più indietro, rispetto al mattino, le altre due Yamaha di riferimento in griglia: Kōta Nozane è 17°, davanti ad un Andrea Locatelli in grande difficoltà, con un ritardo di 1”8 dal suo connazionale. Christophe Ponsson è invece 20°.

Sesta posizione per Álvaro Bautista. La situazione del team Honda non è cambiata granché rispetto al mattino, se non per un distacco maggiore e per il sorpasso dello spagnolo sul suo compagno Haslam (nono). Anche il pilota di Toledo è stato però autore di una scivolata alla curva 4, non potendo quindi fare un ulteriore balzo in avanti per avvinarsi a Redding e agli altri piloti davanti a sé.

Pomeriggio decisamente più in palla per Tom Sykes. Il #66 di casa BMW è risalito di ben sette posizioni e chiude al settimo posto questo turno, con 0”9 di svantaggio da Michael Rinaldi. Il miglioramento di Sykes fa da contraltare al calo del compagno Michael van der Mark, sceso lui al 14° posto e davanti alle altre due M 1000 RR private di Eugene Laverty e Jonas Folger. Per tutti e tre, il gap sale oltre il secondo e mezzo.

Ecco i risultati della FP2, il cronologico dei tempi segnati e la classifica combinata. L’appuntamento è a domani mattina con la FP3, dopodiché arriverà il turno della Superpole.

Fonte immagine: worldsbk.com

P300 MAGAZINE

SBK | GP Emilia-Romagna 2021, sintesi della FP2

Continua a seguirci

Avatar of Alyoska Costantino
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

SBK | GP Emilia-Romagna 2021, sintesi della FP2

Continua a seguirci