SBK | Axel Bassani rinnova con Ducati Motocorsa Racing per il 2023

di Alyoska Costantino @AlyxF1
7 Ottobre 2022 - 18:22

Per il terzo anno di fila il pilota veneto continuerà a correre con la squadra di Lorenzo Mauri in SBK.


Mancava solo l’ufficialità, ma la notizia di mercato del weekend di Portimão per la SBK riguarda Axel Bassani e la squadra Motocorsa Racing. È stato infatti sugellato ed annunciato l’accordo per correre una terza stagione insieme, dopo le ottime prestazioni realizzate nel 2021 e nel 2022. 

Bassani, nato a Feltre e classe 1999, aveva già cominciato a far parlare di sé nel Circus delle derivate alla fine del 2015 disputando le ultime gare della STK600, passando poi alla Supersport l’anno successivo e raggiungendo il titolo europeo. La sua attenzione si è poi spostata al Motomondiale, ma una breve quanto infruttuosa avventura col team Speed Up di Luca Boscoscuro l’ha fatto tornare sui suoi passi nel mondiale delle moto di serie. 

Lo scorso anno Bassani ha debuttato in SBK come nuovo pilota del team Ducati Motocorsa Racing, mostrando un’alchimia assoluta con la squadra e con la Panigale V4 R. Il titolo di miglior pilota privato della stagione è stato sfiorato nel corso del 2021, ma il veneto ha raggiunto comunque il proprio primo podio sotto l’acqua a Barcellona. 

Durante il 2022 sono state parecchie le voci di un suo approdo in un team ufficiale, su tutte quelle relative a Ducati ma anche ad Honda, ma alla fine Bassani ha deciso di proseguire con la squadra di Lorenzo Mauri. 

Queste le sue dichiarazioni a WorldSBK.com: “Sono davvero contento di continuare con Motocorsa e vedremo cosa succederà! Quest’anno abbiamo svolto un lavoro davvero buono ed abbiamo continuato sulla buona strada e a crescere molto. Sono contento di rimanere insieme ai meccanici e con tutto il team. Spero di competere per la top tre, ma è davvero difficile dato che Toprak, ‘Jonny’ ed Álvaro sono su un altro livello al momento. Punteremo a questo e proveremo a fare il meglio possibile. Spero di salire sul podio ad ogni weekend! Voglio godermi il momento e questa stagione, dopodiché, durante la pausa invernale, inizierò a concentrarmi sul 2023”. 

“Le negoziazioni sono state normali, come se stessi parlando ad un amico. Io e Lorenzo Mauri siamo davvero buoni amici. Io ho chiesto alcune cose ma nulla di speciale, è stato molto normale. Sono davvero contento di continuare con questo team perché sono arrivato in SBK con loro. È speciale poiché, se non avrò spazio su una moto factory, allora sono contento di rimanere qui perché penso che sia il posto migliore in cui gareggiare con un team indipendente. Dopo il 2023 vedremo se avrò la possibilità di salire su una moto factory e competere per il campionato”. 

Da queste parole si deduce la natura del contratto a singolo anno firmato da Bassani e da Mauri, in attesa che si smuovano le acque per un salto su una moto di massimo livello per il 2024. 

Fonte immagine: worldsbk.com