SBK | Annunciate le date per le giornate di test pre-2022

Tra il 26 e 27 gennaio Honda e Kawasaki torneranno a Jerez, ai primi di febbraio Ducati, Yamaha, Barni Racing e sempre Kawasaki si recheranno in Algarve. Sei sessioni previste in totale.


Il campionato 2022 del Mondiale SBK comincerà in quel del Motorland Aragón l’8 aprile, ma il Gran Premio d’Aragona nel deserto di Alcañiz sarà ampiamente preceduto da diverse giornate di test dedicate, per permettere a squadre e piloti di prepararsi al meglio all’avvio della nuova stagione.

Quest’oggi il sito ufficiale WorldSBK.com ha pubblicato il calendario delle sessioni previste durante questo precampionato (almeno finora programmate, con la possibilità di spostamenti o addirittura cancellazioni per via della pandemia di Covid-19 ancora in corso). La prima di queste, in totale sei, avverrà a Jerez de la Frontera in Andalusia, con i team Honda e Kawasaki ufficiali pronti a riscendere in pista come già successo lo scorso dicembre. Insieme alle due Case giapponesi sarà presente anche il team Kawasaki Puccetti, con Lucas Mahias pronto a togliersi la ruggine di dosso dopo lo stop forzato del 2021.

Dopo circa una decina di giorni avverrà la seconda sessione, programmata per la due giorni dell’8-9 febbraio. Questa si svolgerà all’Autodromo Internazionale dell’Algarve a Portimão, con nuovamente lo squadrone Kawasaki presente per limitare i difetti della ZX-10RR e accontentare Jonathan Rea ed Alex Lowes. Oltre ai due inglesi saranno presenti anche Ducati (con Álvaro Bautista e Michael Ruben Rinaldi), Yamaha (Toprak Razgatlıoğlu ed Andrea Locatelli) e pure Barni Racing (Luca Bernardi).

Il mese di marzo sarà quello più ricco di prove collettive. I due team Ducati citati poco fa faranno un’altra ricomparsa tra il 16 ed il 17 marzo al tracciato Marco Simoncelli di Misano Adriatico, ma inizieranno questo test con un giorno di ritardo rispetto BMW, poiché Redding e van der Mark testeranno i miglioramenti sulla M1000RR. Undici giorni prima, tra il 3 ed il 4 marzo, Yamaha avrà il tracciato di Aragón a propria completa tradizione per le squadra Pata Crescent e GRT.

I piloti scenderanno in pista a Barcellona per la prima volta tra il 25 ed il 26 marzo, grazie al contributo di KRT per permettere questa due giorni collettiva. Rea e Lowes saranno chiaramente presenti, ma anche i principali rivali come i due ducatisti factory ed i due team Yamaha, con nuovamente Crescent e GRT a spartirsi la pista.

L’ultimo test precampionato sarà a pochi giorni dal primo round ed avverrà proprio ad Aragón tra il 4 ed il 5 aprile. E’ oramai prassi per le derivate di serie saggiare la pista del primo appuntamento in campionato pochi giorni prima delle prime libere dell’anno ed il 2022, salvo sorprese, non cambierà questa tradizione. Al test di supporto organizzato da Dorna non dovrebbe mancar nessuno all’appello.

Le giornate per provare non mancheranno, ma solo le squadre ufficiali sembrerebbero avere a disposizioni fondi, materiali e meccanici sufficienti per fare queste sessioni per intero. Alla fine vedremo chi, tra Kawasaki, Yamaha, Ducati, BMW ed Honda, avrà lavorato meglio in vista del primo appuntamento.

Fonte immagine: mediahouse.ducati.com

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS

MXGP | GP Spagna 2022 – Anteprima