SBK | Andrea Locatelli rinnova con Yamaha fino al 2023

“Loka” si è meritato la conferma dopo le ultime prestazioni raggiunte. Lui e Razgatlıoğlu rimarranno compagni di squadra per i prossimi due anni.


Dopo la conferma di Toprak Razgatlıoğlu arrivata durante l’estate, anche la seconda sella del team ufficiale Yamaha Pata BRIXX è stata assegnata per il prossimo biennio. Proprio come fatto da Kawasaki, la Casa dei Tre Diapason ha deciso di confermare anche il secondo pilota, ovvero Andrea Locatelli.

Dopo il titolo Supersport conquistato al debutto e l’ottimo 2021 in crescendo di cui è protagonista al momento, “Loka” ha ottenuto la fiducia necessaria da parte dei dirigenti del marchio di Iwata e del team Crescent. Il contratto che legherà Locatelli alla squadra inglese è biennale.

Queste le parole dell’italiano: “Sono davvero contento di estendere il mio contratto con Yamaha per altri due anni. Per me è un’opportunità grandiosa. Abbiamo un gruppo davvero buono, un buon team ed una buona moto, perciò penso che in ottima futura potremo fare davvero bene. Sono così entusiasta di essere qui e di continuare a far parte della famiglia Yamaha. Vorrei dedicare un grazie speciale ad Andrea Doso, Eric de Seyne (amministratore delegato e presidente di Yamaha Motor Europe, ndr) e a tutti quanti in Yamaha per avermi dato quest’opportunità. Ora abbiamo altri due anni per provare a migliorare insieme e ad ottenere i migliori risultati possibili”.

Andrea Dosoli, manager della squadra corse, si è detto altrettanto soddisfatto: “Siamo lieti di confermare che Andrea continuerà con la famiglia Yamaha almeno fino alla fine della stagione SBK 2023. Ci aspettavamo che “Loka” fosse veloce quest’anno, ma in pochi si sarebbero aspettati che avrebbe già puntato a dei podi in un lasso di tempo così breve della sua carriera SBK. Vogliamo tenerlo con noi per il futuro ed aiutarlo a prepararsi per dei successi ancora più importanti, e questo nuovo contratto ci sarà la miglior opportunità per aiutarlo a farcela”.

Per quanto concerne i team SBK, la Yamaha deve ancora decidere le sorti della seconda sella del team GRT, selezionando il pilota che affiancherà Garrett Gerloff. Al momento non ci sono candidati in prima linea e d anche il rinnovo di Kōta Nozane pare piuttosto improbabile.

Fonte immagine: yamaha-racing.com

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM

NEWSLETTER

P300 MAGAZINE

PARTNERS

GRUPPI AMICI

ULTIMI ARTICOLI

COMMENTA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

ALTRI DALL'AUTORE

CANALI TEMATICI SU TELEGRAM