SBK | Alessandro Delbianco correrà con TPR Pedercini a Misano al posto di Haslam

Con l’inglese impegnato a prepararsi alla 8 Ore di Suzuka di quest’anno, sarà Delbianco a salire sulla Kawasaki privata di TPR Pedercini per la gara italiana della SBK.


La sella del team TPR Pedercini continua ad essere assegnata a rotazione senza sosta. Dopo Loris Cresson, Isaac Viñales e Leon Haslam, un quarto pilota potrà guidare la Kawasaki privata gestita da Lucio Pedercini e lo farà nella prossima gara, il GP dell’Emilia-Romagna a Misano Adriatico. Trattasi di Alessandro Delbianco, che correrà sulla pista di casa in qualità di sostituto di Leon Haslam.

“Pocket Rocket”, infatti, sarebbe dovuto scendere in pista al Santa Monica per la prima delle quattro wildcard previste con Pedercini (ad Assen ha corso in qualità di sostituto di Cresson, le altre tre dovrebbero svolgersi a Portimão, Most e Donington Park), ma alcuni impegni legati alla sua partecipazione alla 8 Ore di Suzuka (prevista per agosto, in team con Jonathan Rea ed Alex Lowes) l’hanno costretto a disertare la gara italiana.

La squadra Pedercini si è quindi affidata a Delbianco, che in passato ha già messo le proprie ruote sulle piste del mondiale SBK. Nel 2019 ha disputato l’intera stagione su una Honda CBR1000RR privatissima e gestita dall’accoppiata Althea Racing-Moriwaki MIE, ottenendo come miglior risultato un nono posto sul bagnato a Donington Park. Due anni dopo è stato nuovamente chiamato dalla squadra giapponese per correre a Most in qualità di sostituto, ma in Repubblica Ceca sono arrivati tre ritiri sfortunati.

Al momento il riminese corre nel CIV SBK con Aprilia, in sella alla RSV4 di Nuova M2 Racing. Queste le sue dichiarazioni in merito alla partecipazione a Misano: “Sono felice di tornare nel paddock del Mondiale Superbike – ho molti bei ricordi. Quest’anno ho ventiquattro anni e molta più esperienza di quando ho corso per la prima volta nel campionato mondiale, e forse ora sono più pronto e preparato. È molto importante per me tornare a Misano perché è casa mia. Dovrò solo imparare e capire la squadra e la moto, non il circuito perché conosco già molto bene il tracciato. Dovrebbe quindi essere più facile per me anziché fare una wildcard in un altro Paese. Sono felice e fiducioso che insieme alla squadra possiamo ottenere un buon risultato e sono ottimista per il fine settimana”.

Anche Lucio Pedercini ha detto la sua: “Siamo felici di accogliere Alessandro in squadra per il round di Misano. Abbiamo già provato una volta a fare qualcosa insieme, ma non era il momento giusto. Poter annunciare un pilota italiano del calibro di Delbianco per il nostro round di casa è un sogno che si avvera”.

Fonte immagine: civ.tv

SHARE

SUBSCRIBE

ULTIME NEWS