SBK 22: il ritorno delle derivate di serie con la continuità Milestone

Andrea Ettori - 15 Settembre 2022 - 22:10

Dieci anni dopo, Milestone ritorna in pista con un videogioco dedicato al campionato del mondo della Superbike. Le derivate di serie, cambiate tantissimo sia tecnicamente che nel regolamento sportivo, sono nuovamente protagoniste dal 15 settembre al prezzo di 39,99€ su PlayStation 5, PS4, Xbox Series X/S, Xbox One e su Steam. Milestone cala quindi il “triplete” aggiungendo a MotoGP e MXGP il nuovo SBK 22, che di fatto è una versione “light” del titolo dedicato alla MotoGP.

MOTOGP SEI TU?

Già da subito l’interfaccia e le grafiche ricordano quelle di MotoGP, con una somiglianza piuttosto netta. Il tutorial ci permette di prendere confidenza con le “belve” guidate dai vari Rea, Bautista e Razgatlioglu e, soprattutto per chi ha confidenza con i giochi Milestone a due ruote, la differenza di guidabilità di una SBK rispetto alla MotoGP è piuttosto evidente. Meno grip ma moto più “sincera” rispetto alla sorella maggiore nonostante il gameplay sia praticamente quello di MotoGP 22.

La frenata, nonostante i vari aiuti che la riguardano insieme all’apertura del gas e al movimento del pilota, resta ancora un punto difficile e molto simulativo dei prodotti Milestone. Fermare la moto non è affatto semplice e la sensazione di finire “lungo” è sempre presente. Da migliorare l’uscita di curva soprattutto con la ruota posteriore sopra il cordolo, che diventa quasi subito una sorta di trampolino che mette in grandissima crisi la ciclistica della moto.

SBK 22: il ritorno delle derivate di serie con la continuità Milestone

Aspettiamo l’aggiornamento delle prestazioni trasportate dal mondiale reale a quello virtuale, mentre il format “ricco” della SBK rende il week-end di gara piuttosto immersivo. Come in MotoGP 22 è fondamentale trovare il giusto setup della propria moto, altrimenti portarla al limite diventa davvero complicato. L’intelligenza artificiale all’interno del titolo chiamata A.N.N.A, presente dal 2019, svolge senza infamia e senza lode il suo ruolo, del tutto simile a quello che possiamo vedere su MotoGP 22. Grafica piuttosto piacevole, con moto dettagliate e colori vivi che rendono l’esperienza di gioco molto interessante. Ovviamente in SBK 22 sono presenti anche le piste che compongono il calendario del mondiale 2022.

SBK 22: il ritorno delle derivate di serie con la continuità Milestone

BENE LA CARRIERA

La carriera è sicuramente la parte principale di SBK 22. È possibile creare un pilota per partire in un team minore oppure firmando subito un contratto con una squadra ufficiale del mondiale, cercando di soddisfare le richieste in termini di prestazioni e piazzamenti nella speranza di guadagnare il prestigio e i punti sufficienti a trovare una sella migliore, eventualmente anche a stagione in corso (cosa non particolarmente apprezzabile).

È fondamentale gestire ogni aspetto: da quello tecnico, con la ricerca di un personale adeguato, a quello economico, tramite i contratti e il rapporto con i vari sponsor. Così come in MotoGP 22 anche in SBK ci sono i test invernali, che ci permettono di preparare al meglio la nuova stagione.

SBK 22: il ritorno delle derivate di serie con la continuità Milestone

In SBK troviamo anche le classiche modalità dei titoli Milestone come Nuovo Round, Nuovo Campionato o una semplice Sfida a Tempo. La modalità multiplayer è totalmente simile a quella di MotoGP 22, mentre possiamo sfidare avversari da tutto il mondo nelle Prove a Tempo.

Nella grafica iniziale troviamo anche i contenuti scaricabili, dove molto probabilmente arriveranno la Supersport e la Supersport 300 oltre, si spera, a qualche moto storica del passato della categoria.

IN CONCLUSIONE

SBK 22 è indubbiamente un buon prodotto che ha tantissimi margini di crescita. Il prezzo di lancio accattivante, unito al ritorno del mondiale SBK su console e PC, “obbliga” gli appassionati ad acquistarlo e provarlo assolutamente. La grandissima somiglianza a MotoGP 22 può fare storcere il naso a qualcuno ma era chiaro che Milestone puntasse su un usato “sicuro” senza troppi stravolgimenti.

VOTO 7.5

PRO
Gameplay consolidato
Carriera immersiva
Prezzo competitivo

CONTRO
Troppo simulativo
Ancora pochi contenuti

Immagini: SBK 22