Qualifiche GP Bahrain: Hamilton in pole, Vettel al suo fianco

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

E’ ancora Lewis Hamilton a comandare nelle qualifiche. La prima posizione per la partenza del GP del Bahrain è dell’inglese, che con la Mercedes segna un tempo di 1.32.571. Al suo fianco partirà un ottimo Sebastian Vettel, che con la Ferrari si conferma in forma e si ferma a quattro decimi dal campione del mondo in carica.

Male, rispetto al compagno di squadra, Nico Rosberg. Il tedesco è in terza posizione ma pesano i cinque decimi e mezzo rimediati con la stessa vettura. Kimi Raikkonen conclude le prime due file a scacchiera, a un decimo da Rosberg e due e mezzo da Vettel.

Terza fila di proprietà Williams, con Bottas davanti a Massa di circa tre decimi. Sembrava che le due vetture motorizzate Mercedes potessero insediare la seconda fila ma, alla fine, l’ultimo giro ha stabilito le gerarchie.

Quarta fila per Daniel Ricciardo che salva per ora il weekend Red Bull e Nico Hulkenberg che compie il solito miracolo con una Force India non proprio all’altezza. Quinta fila per Carlos Sainz con la Toro Rosso e Romain Grosjean che dà un senso alla Lotus al posto del suo compagno di squadra.

Fernando Alonso è 14° con la Mclaren, mentre Jenson Button si è fermato in Q1 dopo aver saltato anche prima e seconda sessione di libere. L’inglese ha girato, praticamente, solo nelle terze libere di questa mattina.

Esclusi in Q2 Perez (Force India), Nasr (Sauber), Ericsson (Sauber), Alonso (Mclaren) e Verstappen (Toro Rosso)

Esclusi in Q1 Maldonado (Lotus), Kvyat (Red Bull), Stevens (Manor), Merhi (Manor) e Button (Mclaren)

I tempi di sessione.

qualifiche-bahrain

P300 MAGAZINE

Qualifiche GP Bahrain: Hamilton in pole, Vettel al suo fianco

Continua a seguirci

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Qualifiche GP Bahrain: Hamilton in pole, Vettel al suo fianco

Continua a seguirci