Pat Symonds: “Dobbiamo spingere forte”

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Felicissimo del 2014. E’ questo il Pat Symonds in versione invernale, che parla di quello che la Williams è stata capace di fare nell’ultima stagione di Formula 1.

Symonds definisce un ‘piacere’ aver battuto la Ferrari in classifica costruttori, sebbene la Williams “non sia in guai finanziari” ma non abbia nemmeno il budget dei top team. Ovviamente, qualsiasi miglioramento di classifica nel 2015 sarà ben accetto, anche se magari non così evidente come quello tra il 2013 e il 2014. Dal contendersi le ultime posizioni a diversi arrivi a podio ad un solo anno di distanza.

“Abbiamo battuto la Ferrari con la metà del suo budget, è questa è una grossa soddisfazione. Molti dei nostri avversari hanno cambiato tanto all’interno delle loro squadre. Noi siamo dobbiamo dare continuità al nostro lavoro e spingere forte. Nel 2013 non è stato solo un problema di power unit. D’altronde avevamo la stessa di chi ha stravinto il mondiale, ma siamo finiti noni. Un sacco di cose sono cambiate nel 2014, la power unit (con il passaggio da Renault a Mercedes) è stata la più importante, ma non si cambia passo solo con un fattore. Abbiamo cambiato tante cose, e alcuni fattori come il brake-by-wire, i nuovi cambi aerodinamici, sono stati più importanti di quanto si pensi. Ad esempio, il nostro brake-by-wire è stato assolutamente perfetto, i piloti non si accorgevano nemmeno di averlo installato. I nostri ingegneri hanno fatto un lavoro fantastico per permetterci un 2014 di questo tipo, in cui siamo migliorati costantemente fino a trovarci sempre tra i primi”

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci