Nico Rosberg vince il GP di Spagna davanti a Hamilton e Vettel

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Nico Rosberg conquista la prima vittoria dell’anno dominando il Gran Premio di Spagna a Barcellona. Il pilota tedesco della Mercedes guida il gruppo dall’inizio alla fine dimostrando una superiorità simile a quella mostrata da Lewis Hamilton dall’inizio dell’anno. Nico parte dalla pole tenendo agevolmente la prima posizione con Sebastian Vettel che allo start brucia Lewis Hamilton e si porta in seconda posizione. Kimi Raikkonen fa il grosso del lavoro superando di forza le due Toro Rosso nelle prime curve.

La gara continua con una lotta sulle strategie. Mentre Rosberg amministra la prima posizione, Lewis Hamilton cerca il modo per recuperare la seconda ‘rubata’ da Sebastian Vettel. Tenta l’anticipo con la prima sosta ma la Ferrari reagisce subito tenendo il tedesco davanti all’inglese. La Mercedes allora opta per le tre soste e all’uscita dal suo terzo pit Hamilton riesce a riportarsi alle spalle del compagno di squadra. Raikkonen, nel frattempo, cerca di sfruttare un lungo stint su gomme dure per recuperare altre posizioni, ma si scontra con la tenacia di Valtteri Bottas che riesce a difendere la quarta posizione fino all’ultimo giro. Buona comunque la gara del finlandese, che con una SF15-T senza aggiornamenti ha tenuto botta.

Importanti per tutti i distacchi di gara. Dopo Massa, sesto e impalpabile con la Williams, dal settimo posto di Ricciardo in poi sono tutti doppiati. Grosjean riesce a portare a punti la Lotus con l’ottavo posto. Carlos Sainz guadagna due punti con la nona posizione con una Toro Rosso in difficoltà rispetto al sabato. Kvyat conclude la top ten con la Red Bull.

Malissimo, ancora e con nefaste previsioni per il futuro, la Mclaren. Alonso ritirato per problemi ai freni, Button davanti solo alle Manor, giunte con tre e quattro giri di distacco con Stevens e Merhi.

Il risultato di gara.

gara-spagna

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Continua a seguirci