Nicky Hayden introdotto nella MSHFA

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

“Kentucky Kid” viene nuovamente onorato con l’inserimento nella lista dei volti americani del motorsport più iconici.


Sono passati quasi quattro anni da quando un incidente stradale ci ha tolto anzitempo Nicky Hayden. Nel corso degli anni le manifestazioni a suo favore e in suo onore non sono mancate, come il ritiro del #69 in MotoGP o la dedica della curva 18 di Austin a suo nome, chiamata “Hayden Hill”.

Sabato scorso a questa lista di dediche se n’è aggiunta un’altra. “Kentucky Kid” è stato infatti introdotto nella 33a edizione della “Motorsports Hall of Fame of America” (in sigla MSHFA) durante la cerimonia antecedente alla 24 Ore di Daytona, svolta nella leggendaria pista della Florida.

La notizia è stata riportata da Owensboro Times, che ha citato anche le parole della famiglia di Nicky: “Veder introdotto Nicky nella Hall of Fame del motorsport americano è un grande onore. E’ un momento ricco d’orgoglio per la nostra famiglia e quella di Nicky”.

Adam Saal, membro del consiglio di amministrazione della Hall of Fame, si è detto orgoglioso a sua volta: “Nicky verrà ricordato qui per sempre. Siamo fieri d’introdurlo nella MSHFA, dove giustamente merita. Nicky e i suoi fratelli pongo lo standard per ciò che una carriera di corse motociclistiche dovrebbe essere. Ovviamente, sarebbe bello se Nicky avesse accettato quest’onore in persona, ma speriamo che questo metta un’altra pietra miliare sulla carriera di Nicky e dia alla famiglia Hayden un’altra ragione per poterlo celebrare”.

Oltre ad Hayden, altri otto volti noti del motorsport americano sono stati introdotti: Davey Allison, John Cobb, Larry Dixon jr., Janet Guthrie, Robin Miller, Fran Muncey, Ray Nichels e Judy Stropus.

Fonte immagine: worldsbk.com

P300 MAGAZINE

Nicky Hayden introdotto nella MSHFA

Continua a seguirci

Avatar of Alyoska Costantino
Alyoska Costantino
Sono Alyoska Costantino, per gli amici Aly. Ed è da quando avevo 6 anni che ho cominciato a vedere in televisione auto e motociclette sfrecciare a 300 km/h sui circuiti più belli di sempre. Weekend dopo weekend aumento la mia affinità col Motorsport, magari anche con categorie nuove da scoprire, specialmente con le due ruote che stanno diventando il mio pane. Pronto a dirvi le mie opinioni e ascoltare le vostre.

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Nicky Hayden introdotto nella MSHFA

Continua a seguirci