Newey: difficile colmare in poco tempo il divario tra Renault e Mercedes

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Adrian Newey ha ammesso che i progressi della Renault potrebbero non bastare per competere con la Mercedes. Newey, che è ancora coinvolto nel progetto RB11, farà un passo indietro per dedicarsi a nuovi progetti, quali l’America’s Cup e una Red Bull stradale.

Per quanto Helmut Marko si dica sicuro che la RB11 sarà un’ottima monoposto, Newey afferma che le possibilità di vittoria per la Red Bull si presenteranno in gare imprevedibili o atipiche, per quanto la RB11 sia un netto miglioramento rispetto alla monoposto dell’anno scorso.

“La Renault ha dichiarato che il deficit rispetto alla Mercedes fosse del 10%, ed è un deficit molto difficile da recuperare in poco tempo” ha dichiarato l’inglese “Le regole di oggi enfatizzano i motori e sono molto restrittive per quanto riguarda i telai. Non dico che non ci siano differenze tra una monoposto e l’altra, ma è molto, molto difficile guadagnare molto vantaggio con queste regole molto restrittive”.

Newey non si è mostrato sorpreso verso i 157 giri percorsi da Nico Rosberg nella giornata di ieri: “Non è una sorpresa. Grazie al loro motore, si sono potuti concentrare sul telaio e l’hanno potuto rendere affidabile”.

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

Avatar of Alessandra Leoni
Alessandra Leonihttps://saturnalia.portfoliobox.net
Classe 1989. Appassionata di F1, MotoGP sin dalla più tenera età. Le piace tradurre, blaterare, leggere, suonare e cantare.

ALTRI DALL'AUTORE