National | Un Chase Sexton da leggenda vince a Hangtown e passa in testa alla classifica

National | Un Chase Sexton da leggenda vince a Hangtown e passa in testa alla classifica

National
Tempo di lettura: 5 minuti
di Federico Benedusi @federicob95
2 Giugno 2024 - 19:18
Home  »  NationalTop

In gara-2 il pilota KTM fa coast to coast per conquistare la vittoria, Lawrence cade e soffre per una gamba dolorante; Deegan ancora al top in 250cc

L’imperiosa striscia vincente di Jett Lawrence nel National si è arrestata a quota 24 e nel peggiore dei modi. Il sabato di Hangtown per l’australiano si è complicato dopo poche curve di gara-1, con una rovinosa caduta nella quale ha picchiato una gamba scampando solo con molta fortuna a conseguenze peggiori; nulla da fare né per la rimonta della prima manche, finita fuori dai punti, né per una gara-2 di enorme sofferenza conclusa solo al sesto posto. L’imbattibilità è finita e ora bisognerà pensare ad un paio di problemi più grandi, a partire da una condizione fisica che nelle settimane immediatamente prossime potrebbe non essere all’altezza.

Il secondo problema guida una KTM e a Hangtown ha conquistato la più bella delle sue 23 vittorie da professionista. La prestazione di Chase Sexton è andata di diritto sotto la voce “leggenda” grazie soprattutto al successo di gara-2, arrivato dall’ultima posizione a seguito di una caduta in partenza: uno dopo l’altro, il pilota dell’Illinois ha raggiunto e superato tutti i 39 piloti che hanno avuto il piacere di dividere la pista con lui e di assistere ad un’impresa davvero formidabile, scavalcando infine il compagno di squadra Aaron Plessinger a poche curve dal traguardo per replicare il già spettacolare successo di gara-1. Nella prima frazione a farne le spese era stato Hunter Lawrence, scalzato dopo un vivace duello nelle fasi finali da un Sexton autore di una eccezionale progressione negli ultimi minuti.

Per il maggiore dei due fratelli di casa Honda è arrivato un altro secondo posto dopo quello di Pala, nonostante la seconda manche si sia conclusa solo in quarta posizione alle spalle di Justin Cooper. Il newyorkese (4-3) ha confermato il suo già ottimo livello in sella alla Yamaha YZ450F sfiorando il podio per un solo punto, alle spalle di Plessinger che si è piazzato secondo in gara-2 dopo il quinto posto di gara-1.

La top 5 è stata completata da Jason Anderson, terzo in gara-1 nonostante una caduta arrivata mentre stava correndo non distante da Lawrence e quinto in gara-2. “El Hombre” ha preceduto uno spento Dylan Ferrandis, sesto e ottavo e mai veramente protagonista a Hangtown, poi Justin Barcia (8-7) e Malcolm Stewart (7-9). Migliore dei privati Fredrik Norén, che con un nono e un decimo di manche si è classificato nono overall davanti anche alla Husqvarna factory di un Christian Craig (12-11) ancora molto lontano dalla condizione ideale. La sesta piazza di gara-2 ha inserito Lawrence al 12° posto, di gran lunga uno dei suoi peggiori risultati di sempre nel National.

Con i risultati di Hangtown, Sexton ha messo le mani anche sulla tabella rossa della classe 450cc con 90 punti contro gli 82 di Hunter Lawrence e i 69 di Plessinger e Cooper. Jett Lawrence dovrà ripartire dalla sesta piazza con 66 punti, un ruolo a cui non era decisamente più abituato ma che senza dubbio tirerà fuori il meglio dell’asso australiano, al netto di come verrà riassorbito il forte colpo subito in gara-1.

Nuovo successo, questa volta senza polemiche di sorta, per Haiden Deegan in 250cc. Anche “Dangerboy” ha compiuto la sua personale impresa ma lo ha fatto nella prima manche, arrivando a cucire nella seconda parte di gara un distacco che era arrivato a toccare gli 11 secondi. Vittima sacrificale del recupero del pilota Yamaha, la Honda di un Chance Hymas che si è dovuto accontentare del secondo posto. La giornata di Deegan poteva raggiungere la perfezione con la cavalcata solitaria di gara-2, ma nel corso dell’11° giro il campione SuperMotocross è finito a terra aprendo le porte alla vittoria di Tom Vialle.

Il francese ha rimediato ad una gara-1 non esaltante, iniziata nelle retrovie e terminata senza troppi sforzi in quarta posizione. Con due terzi posti una piazza sul podio se l’è assicurata anche Levi Kitchen in sella alla Kawasaki ufficiale, veloce e molto regolare esattamente come la scorsa settimana a Pala ma questa volta mai in grado di impensierire Deegan.

Fuori dalla premiazione è rimasto anche in questa occasione Hymas, quarto nella prova conclusiva. Il pilota dell’Idaho ha però regolato Jo Shimoda 7-5) in casa Honda, con il giapponese che ancora non è riuscito a venire a capo ai suoi problemi fisici al di là delle solite partenze deficitarie che hanno reso ancora più difficile il suo compito.

Per buona parte di gara-2 è tornata in auge la stella di Ty Masterpool, poi scivolato 11° e ottavo overall con il sesto posto messo già in cassaforte in gara-1. Il texano è stato preceduto da Pierce Brown (5-10) e da Jalek Swoll (8-8), mentre restando in casa Triumph la giornata di Joey Savatgy è stata complicata dal problema meccanico che lo ha costretto al ritiro in gara-1, prima della settima piazza registrata in gara-2.

Tabella rossa cadetta confermata per Deegan, leader della classifica con 97 punti contro gli 84 di Kitchen e gli 81 di Vialle ad inseguire. Hymas ha confermato la quarta posizione con 78 punti, Shimoda è già più lontano con 62 e dovrà sperare in una rapida ripresa per tornare a giocarsi al 100% le proprie chance titolate.

Il National, tuttavia, non offre respiro. Il terzo appuntamento è fissato per sabato prossimo e sarà la grande sfida in altura del campionato, quella sul tracciato di Thunder Valley in Colorado.

Classifica 450cc:

Campionato piloti 450cc:

Classifica 250cc:

Campionato piloti 250cc:

Immagini: KTM Media Center, promotocross.com

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live