National | Prima vittoria in 450cc per Adam Cianciarulo a Red Bud #2

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Osborne allunga su Musquin, ennesima giornata da dimenticare per Tomac. Hampshire vince in 250cc


Il secondo round del National sulla pista di Red Bud, il quinto della stagione 2020, è andato in archivio con il primo successo nella classe 450cc di Adam Cianciarulo.

Il pilota Kawasaki si è imposto nella prima manche resistendo al forcing finale del compagno di squadra Eli Tomac e si sarebbe tranquillamente ripetuto anche nella seconda, se a meno di dieci minuti dalla fine non avesse sbagliato le misure ad un doppiato finendo clamorosamente a terra. Nella seconda frazione il campione in carica della classe 250cc ha concluso terzo.

Il successo della seconda manche è andato ad un ritrovato Blake Baggett, sulla KTM satellite del team Rocky Mountain. Il californiano ha recuperato di gran carriera su Zach Osborne nei minuti finali della gara, superandolo poco dopo la caduta di Cianciarulo.

Giornata difficile ma importante per il leader della classifica, terzo assoluto. Secondo fino a pochi minuti dal termine di gara-1, Osborne è crollato fisicamente dovendo cedere sia a Tomac che a Marvin Musquin, ma in gara-2 si è rifatto concludendo secondo e staccando i suoi due principali avversari per il titolo.

Risultati simili ma allo stesso tempo molto differenti per Musquin. Più convincente il terzo posto di gara-1, molto incolore il quarto di gara-2. Il francese della KTM, guardando la classifica del Gran Premio, ha quindi perso altri due punti nei confronti di Osborne chiudendo quarto.

Altra giornata da dimenticare per Tomac, che dopo il secondo posto di gara-1 è rimasto coinvolto in un’ammucchiata al via della seconda manche. Ripartito dal fondo, ha concluso settimo scivolando al quinto per quanto riguarda la classifica di giornata.

Sesto assoluto Broc Tickle, che ha in parte salvato il team Yamaha vista la giornata no di Justin Barcia. Il #51, ottavo di giornata, si è distinto soprattutto per la manovra di disturbo su Musquin in gara-1 e per essere finito a sua volta nel trambusto scatenatosi in gara-2.

In top ten anche Joey Savatgy, settimo nonostante una caduta in gara-2 mentre si trovava terzo, e le Honda di Chase Sexton e Christian Craig.

212 punti per Osborne in campionato, contro i 184 di Musquin. Cianciarulo è ora terzo a quota 170, cinque in più rispetto a Tomac e dieci in più su Barcia.

Grande spettacolo anche nella classe 250cc. Due piazzamenti sono bastati a RJ Hampshire per centrare il secondo successo in carriera. Il pilota Husqvarna ha gettato alle ortiche la vittoria di gara-1 finendo fuori pista al penultimo giro e aprendo la strada a Shane McElrath; nella seconda frazione ha ceduto solo ai due pretendenti al titolo, Jeremy Martin e Dylan Ferrandis.

Martin e Ferrandis che sono entrati clamorosamente in rotta di collisione durante la prima manche, con il francese che ha commesso un errore di valutazione all’atterraggio da un salto finendo contro la Honda #6. Secondo posto di giornata (5-2) per il pilota Yamaha, mentre Martin non è andato oltre un quarto assoluto vincendo gara-2 dopo l’11° posto di gara-1.

Gradino più basso del podio per McElrath, solo decimo in gara-2 dopo il successo nella prima manche. Alle spalle di Martin si è piazzato Mitchell Harrison con la migliore delle Kawasaki, quindi la Honda di Jett Lawrence: il giovanissimo australiano ha sfiorato la vittoria in gara-1, chiudendo terzo, mentre in gara-2 non è riuscito ad evitare la Yamaha di Ty Masterpool finita precedentemente al suolo, concludendo ottavo.

Masterpool è l’ennesima nota di colore della giornata. Alla sua seconda gara sulla Yamaha ufficiale, dopo l’infortunio alla gamba che lo ha costretto a saltare il Supercross, il texano ha centrato altri due holeshot ma in entrambe le frazioni è finito a terra, terminando così quarto e 13°.

Nove punti di differenza tra Martin e Ferrandis in campionato, mentre Hampshire ha recuperato qualche lunghezza pur restando molto lontano dalla vetta dalla classifica, a -46 dal pilota Honda.

Dopo cinque appuntamenti consecutivi, ora un weekend di pausa attende i piloti del National. Il prossimo round è previsto per il 19 settembre, sulla pista di Spring Creek.

Classifiche 450cc:

Classifiche 250cc:

Immagine copertina: Kawasaki Racing Twitter

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

National | Prima vittoria in 450cc per Adam Cianciarulo a Red Bud #2 5
Federico Benedusi
From Ostiglia, provincia di Mantova. Aspirante giornalista e appassionato di sport sin da bambino. Tante, forse troppe le categorie di motorsport che seguo, ma il mio sempre crescente desiderio di conoscere mi impone questo...

ALTRI DALL'AUTORE